notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti di Roma ha riaperto la nuova stagione con un intramontabile classico shakespeariano, ovvero Romeo e Giulietta. Si tratta di uno spettacolo molto importante per la ripartenza dopo il blocco del teatro a causa della pandemia, in quanto questa versione del dramma porta la firma di Gigi Proietti. La stagione 2021 è infatti stata dedicata proprio al maestro romano recentemente scomparso, come annunciato da Carlotta Proietti, figlia di Gigi, prima dell’inizio dello spettacolo. Alla regia si trova Loredana Scaramella, già collaboratrice di Proietti. Il ruolo dei due protagonisti, Romeo e Giulietta, è stato invece affidato agli attori Matteo Vignati e Mimosa Campironi. Dopo la prima, andata in scena il 30 giugno, lo spettacolo sarà riproposto fino al 25 luglio, dal mercoledì alla domenica.

Romeo e Giulietta al Gigi Proietti Globe Theatre: l’amore del maestro per il teatro shakespeariano

La scelta di ripartire proprio con Romeo e Giulietta non è casuale. L’amatissimo mattatore, scomparso a novembre 2020, è indissolubilmente legato al dramma shakespeariano. Il primo spettacolo andato in scena durante l’inaugurazione di questo teatro in stile elisabettiano all’interno di Villa Borghese (nel 2003) fu proprio “Romeo e Giulietta” con la regia di Gigi Proietti. Quella del mattatore è una versione “moderna” del dramma shakespeariano, in cui è molto forte l’impronta del geniale regista romano. Nonostante ciò la trama e caratterizzazione dei personaggi sono molto fedeli all’opera originale. A ciò si deve quindi il grande successo che questa rappresentazione ha avuto nel corso degli anni.

Scena del balcone tratta da “Romeo e Giulietta” di Gigi Proietti (2003).

Gigi Proietti è stato direttore artistico del teatro (perfetta replica del Globe Theatre di Londra) per 17 anni, dall’apertura fino alla sua morte. L’unico spettacolo che interpretò, oltre a dirigerne la regia fu però l’Edmund Kean di Raymund FitzSimons. Anche se l’assenza di “Mandrake” è molto forte, il Gigi Proietti Globe Theatre ha ancora un grande futuro di fronte a sé, grazie al lavoro dei tanti artisti e lavoratori dello spettacolo che porteranno avanti le idee e la visione innovativa che il maestro aveva del teatro. Nonostante la stagione 2021 sia appena iniziata (nel ricordo del grande mattatore), si preannuncia già un grande successo di critica e pubblico.

Foto di copertina: © Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti (pagina ufficiale Facebook).

Il Gigi Proietti Globe Theatre riparte con Romeo e Giulietta ultima modifica: 2021-07-02T09:00:00+02:00 da Antonello Ciccarello

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x