L’Italia festeggia un nuovo primato mondiale. Giuseppe Amato è ufficialmente il miglior pasticcere al mondo. Un titolo ambitissimo il Meilleur Patissier 2021. Un vero unicum in questa edizione, non per la nazionalità del vincitore ma per la sua esperienza. È la prima volta, infatti, che a trionfare è un pasticcere da ristorazione.

Il miglior pasticcere al mondo è italiano

L’associazione francese Les Grandes Tables du Monde è l’associazione francese che ha deciso di premiare il pasticcere italiano Giuseppe Amato. È il migliore al mondo ed è soprattutto un pastry chef. Un primato assoluto che ha profondamente emozionato il talento siciliano. Questi ha subito ringraziato lo chef Heinz Beck, che lo ha di fatto cresciuto professionalmente.

Premio Giuseppe Amato - Meilleur Patissier 2021

“Ha creduto in me fin dal primo momento e continua a farlo da ormai 17 anni”. Non potevano mancare, però, anche ringraziamenti ai collaboratori e soprattutto alla famiglia: “Sono un padre e un marito. Ringrazio mia moglie e i miei figli che mi sostengono, nonostante mi vedano poco a causa del mio lavoro”. Un trionfo storico per il capo pasticcere de La Pergola, al Rome Cavalieri, A Waldorf Astoria Hotel, già eletto miglior pastry chef del 2020 dal Gamberto Rosso. Un successo dopo l’altro per una carriera davvero esaltante.

Chi è Giuseppe Amato

Giuseppe Amato è un pasticcere nato, nel vero senso della parola. Nato in Sicilia, nel piccolo comune di Gaggi, in provincia di Messina, inizia a sporcarsi le mani già a 9 anni. Ha sentito fin da subito la spinta dentro sé verso questo mondo. Si cimenta in un ristorante del paesino e ha così inizio una lunga avventura.

Opta per la scuola alberghiera, dove affina le proprie doti e apprende le basi del mestiere. Inizia con alcuni stage e va alla ricerca di lavori in alberghi prestigiosi. Fortuito l’incontro con Salvatore Turrisi, per poi passare a La Posta Vecchia di Palo Laziale con Michelino Gioia. Si trasferisce a Londra, dove lavora presso Alain Ducasse. Rientra dopo 6 mesi a la Posta Vecchia con l’allora fidanzata e oggi moglie. È con lei che si reca per la prima volta a un colloquio presso La Persola, tempio di Heinz Beck.

Ha così inizio lo stage che gli cambia la vita, divenendo pastry chef e sous chef di uno dei migliori ristoratori d’Italia. Sono trascorsi 17 anni da allora, nel corso dei quali ha girato il mondo, mostrando il proprio talento in lungo e in largo. Tutto ciò ha portato alla fondazione del Pass121, associazione di pastry chef nata nel 2016. Da sottolineare, inoltre, anche l’ingresso nell’AMPI, Accademia Maestri Pasticceri Italiani nel 2017. Un vero maestro.

Fonte fotografie: https://www.instagram.com/giuseppeamatopastrychef/

Meilleur Patissier 2021, l’italiano Giuseppe Amato è il miglior pasticcere al mondo ultima modifica: 2021-11-29T14:51:19+01:00 da Luca Incoronato

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x