gradara

 

Se l’amore dovesse avere un unico luogo simbolico, questo sarebbe il Castello di Gradara.

La vicenda di Paolo e Francesca sarebbe rimasta una dei tanti fatti di sangue del Medioevo, se non fosse stata elevata al cielo dalla poesia di Dante nella Commedia.

E’ nato così il mito dei due amanti infelici su cui hanno ricamato gli artisti: quella di Paolo e Francesca è una delle più belle storie d’amore dell’umanità.

E Gradara ci ha messo del suo con la sua Rocca i cui manufatti più importanti restano il mastio, il castellare (la prima residenza signorile con le splendide stanze, nell’ala della rocca considerata insieme al mastio la più antica) e un’ala porticata del cortile.

A Gradara il vento del mare accarezza le mura portando voci, musiche e amori

 

 

Gradara (Pesaro-Urbino) ultima modifica: 2017-11-25T12:11:06+02:00 da Flavia Cantini

Commenti