Divertenti, affettuosi, a volte pasticcioni, ma senza di loro non potremmo vivere…i nonni! Il loro amore ci accompagna fin da bambini, e ci protegge dalle ramanzine di mamma e papà, oltre che far chiudere un occhio sulle nostre birbonate. I nonni sanno regalarci sorrisi unici, e prepararci leccornie di ogni sorta. Un vecchio detto asserisce che i nipoti sono figli due volte, e a giudicare dall’operato di questi angeli custodi, ha proprio ragione. I nonni sono così importanti che si è voluto celebrare il loro affetto con una ricorrenza ufficiale, la Festa dei nonni!

La Festa dei nonni, ieri e oggi

Celebrata in Italia il 2 ottobre, la Festa dei nonni rappresenta un giorno davvero eccezionale. Quale scusa migliore per coccolare di più i nostri amati nonni, e per ricambiare con un bel regalo il loro affetto? Sebbene questa festa sia molto sentita in tutto il mondo, la sua origine è certificata Made in USA. Si, perché nel lontano 1978 l’allora presidente Jimmy Carter, decretò come nuova ricorrenza proprio la Festa dei nonni. La proposta giunse da una calorosa casalinga del Sud, Marian McQuade, all’epoca residente nella Virginia Occidentale. La donna aveva ben quindici figli, ed era lei stessa diventata nonna di quaranta nipoti. Chi meglio della signora McQuade sapeva cosa significasse essere nonna! Promosse l’iniziativa di una giornata nazionale dedicata ai nonni, con l’obiettivo di trasmettere il valore inestimabile che questa figura così amorevole e saggia aveva (ed ha ancora) nella società.

Festa dei nonni - Il presidente degli Stati Uniti Jimmy Carter
Il presidente degli Stati Uniti Jimmy Carter, che istituì ufficialmente la Festa dei Nonni in America

Oggi negli Stati Uniti la Festa nazionale dei nonni viene celebrata la prima domenica di settembre, dopo il Labor Day. In Italia, invece, l’idea della Festa dei Nonni fu promulgata da Maria Zanni e Michele Armetta, fieri sostenitori dell’evento. In seguito Arturo Croci, Wim Van Meeuwen e Walter Pironi fondarono il comitato ufficiale della festa dei nonni, nel 1997. C’è persino una legge che istituisce la Festa dei nonni, e si tratta della legge n. 159 del 31 luglio 2005, la quale sancisce l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale. La medesima disposizione prevede anche un premio nazionale per il nonno e la nonna d’Italia, assegnato dal presidente della Repubblica. Non è un caso che sia stato scelto proprio il 2 ottobre, poiché questo è il giorno in cui si celebrano gli angeli custodi nel calendario dei Santi.

Nonno e nonna: dalla loro parte l’amore e…la pedagogia

Ci stringono forte, ci riempiono di coccole, e ci amano senza riserve. I nonni meritano davvero una festa tutta per loro, non c’è alcun dubbio. La loro presenza nella nostra vita è fondamentale dal punto di vista emotivo, ma non solo. Attraverso il loro amore e i loro insegnamenti ci rendono persone più complete, perché accrescono il nostro sistema di valori, tramandandolo negli anni. Secondo la pedagogista Alice Moncelli, «tra nonni e nipoti, generalmente, si sviluppa una relazione unica, magica e speciale dove imparare a crescere e a confrontarsi con la vita. Un nonno o una nonna trasmettono non solo un senso di tradizione, ma anche di continuità tra i vecchi insegnamenti ed i nuovi, in una sorta di “patto educativo”. I nonni, inoltre, possono insegnare ad un nipote ad avere più pazienza e a rispettare i tempi di una persona “con una certa età”».

Festa dei nonni - immagine nonni e nipoti
Tra nonni e nipoti esiste un legame davvero unico, e la pedagogia spiega il perché

Grazie alla loro saggezza ed esperienza, i nonni riescono a regalarci la versione migliorata di noi stessi. Impariamo da loro come comportarci in molte situazioni, e possiamo insegnare queste preziose informazioni ai nostri figli. Non si può dimenticare che il fiore associato alla Festa dei nonni è il nontiscordardimé. Nel suo azzurro acceso, questo omaggio della natura conserva tutto il significato di quanto nulla possa separarci dal meraviglioso ricordo dei nostri nonni. Anche quando non ci sono più, il loro amore non smette di vegliare su di noi, facendoci sentire sempre protetti e al sicuro. Il 2 ottobre ritagliamo un momento delle nostre frenetiche giornate per coccolare un po’ i nostri cari nonni, e festeggiarli a dovere!

Marcella Calascibetta

Autore: Marcella Calascibetta

Scrivo dall’età di sedici anni, e (per fortuna) non ho mai smesso. Sono laureata con orgoglio alla Federico II di Napoli, città che amo e che mi diede i natali. Con mia grande gioia, ho avuto la possibilità di veder pubblicato il mio primo romanzo, dopo tanti anni che era rimasto segregato in un cassetto. Una frase che mi rispecchia? I sogni migliori si fanno da svegli!

La Festa dei nonni: un giorno speciale e pieno d’amore ultima modifica: 2018-10-02T09:00:57+00:00 da Marcella Calascibetta

Commenti