L’ingegno di Leonardo, le macchine. È la mostra con cui la città di Gubbio celebra l’arte e la genialità di Leonardo da Vinci, accogliendo le ricostruzioni interattive delle sue lungimiranti macchine e invenzioni provenienti dal Museo Leonardo da Vinci di Firenze. L’iniziativa è promossa dal Comune di Gubbio e Gubbio Cultura e Multiservizi in collaborazione con lo stesso museo fiorentino. L’esposizione, ospitata a Palazzo dei Consoli e curata da Gabriele Niccolai, andrà avanti fino al prossimo mese di maggio.

Le macchine di Leonardo, le invenzioni di un genio

La mostra offre l’occasione di scoprire l’estro di Leonardo, il più grande uomo del Rinascimento, una delle menti più innovative ed eclettiche della storia dell’umanità. Nato il 15 aprile 1452, fu un pioniere nella ricerca e negli studi della tecnologia. Con le sue idee ha saputo coniugare in maniera mirabile l’attività artistica e l’attività scientifica, applicando le sue conoscenze di meccanica ad opere di ingegneria civile e militare e dedicandosi con passione agli studi di anatomia, biologia, matematica e fisica. La famiglia fiorentina Niccolai, a partire dal 1960, ha deciso di dare vita alle macchine disegnate da Leonardo nei suoi Codici, unendo il sapere artigiano alla ricerca accademica.

palazzo consoli macchine leonardo
Palazzo dei Consoli a Gubbio

Leonardo ha disegnato i progetti di alcune delle più importanti innovazioni nella storia dell’ingegneria. Nella mostra a Palazzo dei Consoli si possono ammirare oltre 50 modelli in scala di varie dimensioni, fedelmente ricostruiti a mano utilizzando i materiali dell’epoca cioè legno, cotone, ottone, ferro e corde. Sono opera di Carlo Niccolai e del figlio Gabriele, titolare del Museo delle Macchine di Leonardo di Firenze. Si tratta di macchine militari, di ingegneria civile e idraulica, accanto a studi per il volo umano ed oggetti curiosi. In esposizione, tra gli altri: l’odometro, il girarrosto a vapore, il primo modello di carro armato, il ponte arcuato di tipo militare. Il cannone navale, la scala mobile, il robot, il riflettore e ancora l’elica, il deltaplano e il paracadute.

Una collezione con centinaia di modelli unici

Sono parte di una prestigiosa collezione che conta oltre 400 modelli unici, ricostruiti in oltre 50 anni di ricerche e lavorazioni artigianali. Si tratta attualmente della collezione più grande dedicata alle macchine di Leonardo da Vinci ed è richiesta per esposizioni in tutto il mondo che hanno già toccato Stati Uniti, Brasile, Corea del Sud e Giappone. Esposizioni internazionali curate da Niccolai srl e Teknoart Firenze. La mostra di Gubbio è la seconda tappa di un grande tour itinerante che proseguirà per i prossimi dieci anni.

(Foto Facebook Palazzo dei Consoli Gubbio)

Le macchine di Leonardo da Vinci esposte a Gubbio protagoniste di un tour internazionale ultima modifica: 2023-01-20T09:00:00+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x