Ci sono libri che non ti aspetteresti di leggere.

Ci sono storie che ti stupiscono e che non avresti  mai pensato di ascoltare.

Ci sono “Donne” che sono l’icona della nostra società attuale: donne in movimento, donne liquide.

Sono le Donne che Emigrano all’Estero: 34 ITALIANE moderne migranti che si raccontano da ogni luogo del pianeta.

Senza veli, senza barocchismi, con onestà e coraggio.

libro-coach

Cosa si scopre attraverso questa lettura? Che emigrare non è solo fatica, forza di volontà e sacrificio.

Emigrare è una stupenda sfida per scoprire sé stesse, per esplorare non solo territori geografici ma anche interiori, per imparare ad  abbracciare il mondo senza porsi limiti di confini linguistici, culturali o politici.

Emigrare consente di svelare un nuovo “io” e di sperimentare nuove possibilità di esistere.

Donne che in Italia erano  senza speranza e senza motivazione. All’estero hanno saputo trovare la forza e le risorse per reinventarsi.  

Daina-liibro
Daina dal Messico

Come Daina, che dopo aver perso il lavoro a 54 anni si è trasferita in Messico con la madre 80enne, lanciandosi  in un’ attività di organizzazione  corsi di cucina. O come Annamaria, che a 40 anni ha abbandonato l’insegnamento per trasferirsi in Africa e lavorare nel settore del turismo.

Ma si emigra anche per amore.

Si lascia la nostra casa per seguire un uomo che proviene da un’altra cultura e da un altro luogo, diventando moderne Medee che, per  un Giasone, lasciano  la loro Colchide.
E’ il caso di Debora, psicologa junghiana che durante una vacanza in Thailandia incontra Alee. Da quel momento la sua vita vira in una direzione del tutto nuova.
Oggi vive in un paese di pescatori nella zona di Phuket, accanto ad Alee e Lanna. La bambina avuta da quest’uomo di altri tempi e luoghi.

libro-coach
Debora, psicologa junghiana dalla Thailandia

Debora racconta la sua storia con lucidità e, facendo uso di metafore, aiuta tutte le donne che la leggono a re-imparare a fidarsi dei propri istinti.

Sono gli istinti, come lei sostiene, che ci guidano nelle scelte difficili e ci fanno approdare laddove la nostra anima trova un senso alla propria vita.

Si emigra poi per curiosità, per voglia di scoperta e per inseguire una carriera che spesso, purtroppo, in Italia ci viene negata.

Come Lidia, 30enne scienziata che si occupa di meteoriti. Dal Veneto si è spostata alla volta di Vienna prima e di Bruxelles dopo e poi ancora Vienna.
Lidia lavora presso centri universitari che le consentono di proseguire le sue ricerche e di continuare ad impegnarsi nel percorso professionale e di studio che ha scelto per la sua vita.

E poi ci sono emigrazioni che accadono perché devono accadere, segnate nel nostro destino.
Come
Ylenia, che dopo aver trascorso un anno negli USA come  studentessa di liceo si è innamorata di quel paese.
Difficile, però, ottenere il permesso per risiedere e lavorare in maniera permanente in America.

donne-libro-coach
Ylenia e il suo american dream

Ma Ylenia non si è arresa e come altre migliaia di persone nel mondo ha continuato ogni anno ad iscriversi alla Green Card, la lotteria che consente di vincere il visto per gli USA.
Ed Ylenia un giorno ha vinto alla lotteria: coronando, così, il suo sogno di vivere oltreoceano.  

Infine ci sono donne che emigrano per portare la propria famiglia in salvo da un’Italia che, oggi, non può  offrire un futuro sicuro e sereno per loro e per i loro figli.

E’ il caso di Elena, trasferitasi a Vancouver con marito e due bambini piccoli per avere migliori opportunità professionali ed economiche.
Elena lo sa che i suoi figli diventeranno dei “canadesi”. Se da una parte questo la gratifica pensando che avranno una vita ricca di soddisfazioni, dall’altra si adopera per fare in modo che non dimentichino chi sono. Qual è la loro cultura di origine e la provenienza della loro famiglia.

libro-coach-espatrio-femminile
Annamaria, trasferitasi da 10 anni a Zanzibar

Emigrando diventiamo “altro” ma  nessuna  di noi dimentica l’Italia. Il nostro paese è sempre presente in questi racconti. Ora con odio, ora con nostalgia, spesso con un forte amor di patria.

Questo è il libro coach sull’espatrio che molte donne italiane stavano aspettando.
34 espatriate ti prendono per mano e ti fanno vedere quello che i loro occhi vedono e quello che il loro cuore sente.

Si impara ad aprirci leggendo queste pagine, e si impara ad avere meno paura del nuovo e del diverso.

Si impara, infine, a spiccare il volo, se lo si desidera.  

_________________________________________________________________________________________________________________________________________

Il libro non ha fini di lucro

Tutti gli introiti derivanti da questo libro saranno devoluti in beneficenza all’associazione D.i.Re, donne in Rete contro la violenza. Per maggiori informazioni ed eventuale acquisto: Libro Donne che Emigrano all’Estero 

Sinossi

Trentaquattro italiane emigrate in ogni angolo del mondo si raccontano.

Lo fanno a ruota libera, soffermandosi di volta in volta su aspetti specifici del proprio vissuto. La vita quotidiana, gli affetti, il lavoro, gli usi e costumi del nuovo paese, il cibo, l’arte, la musica, le bellezze naturali, le atmosfere.

Parlano dell’eccitazione del cambiamento, delle difficoltà di integrazione, del dolore e della malinconia, del distacco dalla propria terra di origine. 
Ancora, si interrogano sui diritti civili, sulle discriminazioni razziali e di genere, sulla povertà, la disuguaglianza sociale, e tanto altro. 
C’è molta sincerità, in questi racconti. Questa capacità, prettamente femminile, di mettersi a nudo, è ciò che lega tra loro le diverse esperienze.
Per comprendere il significato profondo dell’espatrio nell’era digitale, per vivere e capire le emozioni di donne che hanno fatto la valigia e sono diventate delle moderne migranti.

Le autrici

Donne italiane, di tutte le estrazioni sociali, età e status, che hanno raccontato il loro espatrio.
Ognuna di loro ha scritto la propria storia con slancio, con passione, credendo fermamente di poter offrire un aiuto concreto a tutte le altre che si sarebbero apprestate a leggerle. Non è raro infatti che tra le pagine nasca spontaneo il desiderio di tendere la mano alle connazionali rimaste in patria e dare loro consigli e suggerimenti.

Le autrici si sono conosciute sul web, attraverso una pagina FB che da ottobre 2015 è diventata un sito web www.donnecheemigranoallestero.com

libro-coach-espatrio-femminileFormato: Formato Kindle e formato cartaceo

Dimensioni file: 4951 KB

Lunghezza stampa: 292 pagine

Editore: AA. VV. (22 settembre 2015)

Venduto da: Amazon Lingua: Italiano

Media recensioni: (24 recensioni clienti)

 

 

 

Katia Terreni

Autore: Katia Terreni

Siamo Donne Italiane, viviamo all’Estero, siamo le moderne migranti che oggi chiamano expat.
Quando il “time for changing” arriva, come dicono nei paesi anglosassoni, è tempo di partire e di cambiare. Non si è mai del tutto pronte per compiere il grande passo né l’espatrio rappresenta, di norma, la prima opzione vagliabile nelle situazioni critiche.
Eppure, partire per fare un’esperienza all’estero di anni, talvolta per una vita intera, può davvero cambiarci in meglio se ne sappiamo cogliere gli spunti positivi. Non importa se si parte per inseguire una carriera professionale all’estero, se si accompagna il partner in trasferta o se, una volta partite per un viaggio, si decide di non fare più ritorno. Espatriare è sempre potenzialmente un’esperienza dal forte carico di “arricchimento interiore”.
Attraverso il blog vi facciamo partecipi dei nostri pensieri, delle nostre riflessioni e della nostra vita, vi raccontiamo le nostre storie e vi apriamo gli occhi sulla complessa e ricchissima realtà da espatriate.

Perché condividere in rete, oggi, è il miglior modo per fare quadrato tra donne e sentirsi vicine ovunque nel mondo!

Il libro coach sull’espatrio al femminile ultima modifica: 2017-03-31T06:36:10+00:00 da Katia Terreni

Commenti