In occasione della seconda partita dell’Italia agli Europei 2024, la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e Adidas hanno unito le forze per esporre una maglia azzurra gigante sulla famosa scalinata di Trinità dei Monti, a Piazza di Spagna. L’iniziativa è stata ideata per portare un augurio speciale alla squadra allenata da Luciano Spalletti.

Maglia azzurra gigante, l’installazione

L’installazione, visibile nel cuore di Roma per circa mezz’ora, ha attirato l’attenzione di numerosi spettatori e appassionati, creando un momento di grande coinvolgimento.

L’evento ha visto la partecipazione di personalità di rilievo, tra cui Marco Brunelli, Segretario Generale della FIGC, che ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa con la sua presenza.

Leggi anche:

Dopo la conclusione dell’evento, la gigantesca maglia è stata donata alla Scuola Calcio Miracoli FC, un’organizzazione nota per il suo impegno continuo in attività sociali e comunitarie.

Questo gesto simbolico non solo ha rafforzato il senso di unione e appartenenza, ma ha anche messo in luce il valore educativo della maglia azzurra.

Forza azzurri!

La donazione ha voluto trasmettere un messaggio di solidarietà e speranza. Ha evidenziato, inoltre, come il calcio possa essere un potente strumento di inclusione e crescita personale per i giovani partecipanti al progetto “Calcio Sociale”.

La simbolica esposizione della maglia azzurra gigante si colloca all’interno di una serie di iniziative a sostegno della Nazionale.

Leggi anche:

Tra queste citiamo le luminarie tricolore di Corso Sempione a Milano, che hanno diffuso il messaggio di incoraggiamento “Forza Azzurri”. Dopo la vittoria contro l’Albania, l’Italia si appresta ad affrontare la Spagna il 20 giugno alle ore 21:00 a Gelsenkirchen.

Questa manifestazione di supporto è stata accolta con entusiasmo. Riflette l’orgoglio e la passione dei tifosi italiani per la loro Nazionale in un momento cruciale del torneo.

Maglia azzurra gigante: l’esposizione a Piazza di Spagna ultima modifica: 2024-06-22T10:33:00+02:00 da Cristina Gatto

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x