Era di qualche mese fa la notizia che l’artista Marco Barberio, o Moz come si firma, aveva vinto la selezione per partecipare ad una mostra in una nota galleria di Washington DC, che subito si ripete con un premio ancora più importante.

Quando ho ricevuto la notifica via mail nel cuore della notte”, rivela Marco, “non ci potevo credere: ero entrato nella short-list di Art Olympia 2017, una competizione internazionale d’arte contemporanea che si svolge ogni 2 anni a Tokyo“.

Per dare un’idea della rilevanza di questo concorso, il valore complessivo dei premi per i 100 finalisti, si aggira sui $500.000 in denaro“. Ed ancora con grande entusiasmo spiega: “Tutti i miei sforzi e la mia caparbietà nel partecipare ad un premio così notevole e così lontano dalla mia cultura sono stati alla fine premiati.”

Marco Barberio
Marco Barberio

 

La mail recitava:

Dear Marco Barberio. We are very pleased to inform you that your file #538242. Pawn shop has been selected to participate in the final round of Art Olympia Competition 2017 in Tokyo. We collected 1717 artworks from 1037 artists from 81 countries over the world. All of the artworks impressed the judges very much. So you cannot imagine how challenging it was for even experienced judges to select 100 from such an extensive pool. Congratulations!

La votazione finale avverrà il 7 giugno. La mostra finale di tutti i 100 finalisti si svolgerà a Tokyo dal 17 al 25 giugno.

E’ possibile trovare maggiori informazioni di Marco Barberio su mozgallery.com oppure sulla sua pagina Facebook https://www.facebook.com/marcobarberiomoz/

Marco Barberio, artista lametino, sorprende ancora: dopo Washington DC è la volta di TOKYO ultima modifica: 2017-05-02T07:26:40+01:00 da Redazione

Commenti