notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Le regole sulle mascherine sono cambiate. Per far fronte all’alta contagiosità di Omicron, il Governo italiano ha disposto l’obbligo di indossare le mascherine ffp2 in determinati contesti. Un obbligo, questo, che sarà in vigore fino al 31 marzo prossimo. Ma quali sono le loro caratteristiche, e perché proteggono di più?

Cosa sono le mascherine ffp2

Le mascherine ffp2, dove “ffp” sta per “filtering facepiece”, sono disciplinate dalla norma tecnica UNI EN 149:2009. Se le ffp1 filtrano almeno l’80% delle particelle sospese, per le ffp2 la percentuale sale al 94% (il 99% di filtraggio è garantito invece dalle ffp3). Ecco dunque che, le mascherine ffp2, vengono utilizzate per fermare i virus trasmissibili per via aerea come appunto il Covid-19. Proteggono infatti più delle ffp1, in genere utilizzate in ambito lavorativo per proteggersi dalla polvere, ma meno delle ffp3 che consentono di bloccare anche le particelle più piccole di 0,6 micrometri. E le mascherine chirurgiche? La loro funzione è, principalmente, quella di evitare che un positivo al Coronavirus contagi. Bloccano infatti il 95% delle particelle in uscita, ma la protezione in entrata si ferma al 20%.

Mascherine ffp2 - La mascherina ffp2 ha una capacità filtrante del 94%
La mascherina ffp2 ha una capacità filtrante del 94% – Foto tratta da Pixabay

Le mascherine ffp2 si compongono di uno strato interno in tessuto non tessuto che assorbe le particelle umide emesse da naso e bocca, per garantire a chi la indossa il giusto comfort. Seguono due strati intermedi: il primo trattiene elettrostaticamente le particelle più piccole, il secondo è dotato di un filtro in polipropilene che cattura le particelle sospese nell’aria. Infine, lo strato esterno (idrorepellente) blocca in ingresso le particelle più grandi. Un tempo decisamente più costose, ora le mascherine ffp2 bianche costano 0,75 euro l’una (il prezzo nelle farmacie è stato calmierato dal Governo).

Dove sono obbligatorie

Le mascherine ffp2 sono obbligatorie in una serie di contesti. Vanno indossate, innanzitutto, per salire a bordo di:

  • aerei
  • navi e traghetti
  • treni
  • autobus e pullman di linea
  • autobus e pullman noleggiati con conducente
  • funivie, cabinovie e seggiovie
  • metropolitane
  • tram

Inoltre, sono obbligatorie per gli spettacoli (all’aperto o al chiuso) che si svolgono nei teatri, nelle sale da concerto, al cinema, nei locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati. E, ancora, per chi assiste ad un evento sportivo (e dunque anche allo stadio).

Quanto proteggono le mascherine ffp2?

A suggerire quanto proteggono le mascherine ffp2 è uno studio condotto dall’Istituto di ricerca tedesco Max Planck. Considerando un positivo al Covid-19, e una persona non vaccinata, basta che le due siano più vicine di tre metri per cinque minuti affinché la persona non vaccinata si infetti. Se entrambe indossano le ffp2, tuttavia, il rischio di contagio si riduce drasticamente: dopo venti minuti, è di circa lo 0,1%. Un secondo studio, pubblicato sulla rivista Jama Internal Medicine, ha infine scoperto che le mascherine di stoffa o chirurgiche hanno un’efficienza nel contenimento delle particelle virali variabile tra il 26% e il 79%, la ffp2 raggiunge invece l 98,4%.

Foto in evidenza tratta da Pixabay

Mascherine ffp2: cosa sono e perché proteggono di più ultima modifica: 2022-01-08T15:50:00+01:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x