notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Milano ha il suo giardino zen. Un lavoro di pianificazione durato circa due mesi ed ecco che in piazza Piola prende vita un’area che porta in Italia un po’ di Giappone. Un progetto particolarmente apprezzato dalla comunità. Un lavoro di riqualificazione promosso dal Teatro No’hma, con dedica alla sua fondatrice, Teresa Pomodoro, attrice, regista e drammaturga milanese, scomparsa nel 2008.
Un totale di ventuno alberi di ciliegio in fiore regalano atmosfere da sogno. Il tutto porta inoltre la firma del compianto artista Kengiro Azuma. Il tutto si alterna perfettamente a sculture e sedute, andando a fornire un perfetto esempio di convivenza tra uomo e natura. Un perfetto equilibrio che consente a cittadini e turisti di godere di un angolo dedicato alla meditazione. Una vera e propria boccata d’aria rispetto allo stress che solitamente caratterizza i centri urbani. Un passo in avanti nel più ampio progetto di riqualificazione e valorizzazione degli spazi verdi che vede Milano impegnata da anni. Stavolta si è optato per la magia dell’hanami giapponese.

Hanami - giardino zen
fonte fotografia pagina facebook Spazio Teatro No’Hma

Cosa trovare nel giardino zen di Milano

Da dimenticare e accantonare auto, scooter e monopattini elettrici. Il paco zen di Milano è un percorso pedonale che mira ad allontanare chiunque dai turbamenti della vita quotidiana. Vi sono state installate un totale di undici panchine. Queste sono incorniciate dai ciliegi in fiore, il tutto in un percorso dalla forma particolare. Il tutto si snoda, infatti, ricreando l’immagine di una goccia. Qualcosa di ben visibile osservando il giardino dall’alto con un drone. Ciò a richiamare l’acqua come elemento di vita.
L’area si arricchisce delle opere di Kengiro Azuma, artista deceduto nel 2016. Lo Spazio Teatro No’hma ha deciso di donarle alla città di Milano. Un totale di cinque gradoni cilindrici, tutti di altezze diverse, accoglie Colloquio. Una scultura che raffigura due rospi realizzati in bronzo, colti nel corso di una conversazione.
L’altra scultura è intitolata MU – 765 Goccia. Si tratta di un omaggio al Teatro No’hma, che ha trovato spazio nell’ex edificio dell’acqua potabile. Un’opera che richiama la vocazione all’origine di tale progetto artistico locale.

Hanami - ramo di fior di loto

Cos’è l’hanami

In Giappone i fiori di ciliegio sbocciano a cominciare da metà marzo, l’intero Giappone si colora di rosa. Ciò è dovuto ai fiori di ciliegio, il cui sbocciare in ogni regione e distretto porta il nome di hanami. Un fenomeno da secoli parte della cultura, il che spinge ad analisi molto precise. È infatti possibile conoscere l’esatto giorno e orario della fioritura dei sakura (ciliegi). I fiori sbocciano e lo spettacolo perdura per circa 10 giorni. Un sogno a occhi aperti che sarà disponibile anche a Milano grazie al giardino in piazza Piola.

Hanami, anche Milano ha il suo giardino zen ultima modifica: 2021-04-26T15:30:00+02:00 da Luca Incoronato

Commenti

Subscribe
Notificami
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x