notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Una moneta che entrerà nella storia e che probabilmente, negli anni, sarà ricercata dai collezionisti e dagli appassionati. Ricorderà un periodo difficile, quello del Coronavirus, per il nostro Paese e per il resto del mondo. Ma soprattutto ricorderà l’impegno e il sacrificio di chi ha lavorato e continua a impegnarsi in prima linea per far fronte a questa emergenza. A costo anche della propria vita. Sta per essere coniata una nuova moneta da due euro (il taglio destinato anche a a scopo celebrativo) dedicata a medici e infermieri. A tutto il personale sanitario che quotidianamente nelle corsie degli ospedali si presta per curare, assistere, stare vicino a chi è stato colpito dal Covid-19. Un ringraziamento per il loro lavoro duro e rischioso fatto di orari estenuanti, di stanchezza fisica e di stress psicologico.

moneta celebrativa personale sanitario coronavirus

L’annuncio dell’emissione del nuovo conio nel 2021 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale numero 306 dello scorso 10 dicembre. Un gesto di gratitudine, così si legge nella Gazzetta, verso tutte quelle “professioni sanitarie” che fin dal primo momento si sono trovate a far fronte all’emergenza Coronavirus. Spesso, soprattutto all’inizio della pandemia, con uomini e mezzi assolutamente insufficienti e in situazioni che hanno messo a rischio la loro stessa vita. Non va dimenticato che dall’inizio dell’emergenza Coronavirus sono morti 264 medici a causa del Covid-19. Sulla nuova moneta da due euro sono raffigurati un uomo e una donna, lui con una cartellina sotto il braccio, lei con al collo lo stetoscopio. Entrambi sono in camice e hanno il volto coperto dalla mascherina. Sopra c’è la scritta “GRAZIE” preceduta e seguita da una croce sanitaria e da un cuore.

Tre milioni di monete da due euro dedicate a medici e infermieri

Si tratta di un’emissione importante, soprattutto da un punto di vista simbolico, per ricordare il Coronavirus anche in questo specifico campo. Medici e infermieri saranno presenti su ben tre milioni di monete – che avranno corso regolare – per un totale di sei milioni di euro. Visto il numero elevato di esemplari previsti, italiani ed europei potranno ritrovarsi in possesso delle nuove monete con una certa facilità. Fra qualche decennio, però, potrebbero diventare pezzi rari e da collezione. La Francia ha già emesso 310 mila esemplari di monete celebrative dedicate ai sanitari impegnati nei reparti Covid. Ma nel caso dei francesi si è deciso fin da subito di farne delle emissioni particolari da distribuire solo ai collezionisti all’interno di blister e di cofanetti.

personale sanitario moneta celebrativa

Il conio della nuova moneta è un tributo importante al lavoro dei nostri medici, infermieri, paramedici. Preceduto, il 3 giugno scorso, da un’iniziativa del Presidente Sergio Mattarella che ha conferito l’onoreficenza di Cavalieri al Merito della Repubblica a un gruppo di 57 cittadini. Personale sanitario ma anche cittadini comuni che si sono particolarmente distinti a favore della comunità nell’emergenza Coronavirus. In questo senso non si può non ricordare un’immagine, nelle prime settimane dell’emergenza, simbolo dei tanti eroi del Covid-19 nel nostro Paese. E’ ancora negli occhi (e nel cuore) di tutti la foto di quell’infermiera di Cremona addormentata sulla scrivania, con la mascherina, davanti alla tastiera del computer, stremata dopo un turno massacrante.

Una moneta per ringraziare il personale sanitario in prima linea contro il Covid 19 ultima modifica: 2020-12-23T09:00:00+01:00 da Cristina Campolonghi

Commenti