In Alto Adige, Friuli, Lombardia, Valle D’Aosta per trascorrere al meglio la tua estate

Estate in montagna. Si cammina lungo sentieri adatti a tutti e si fa tappa in rifugi o agriturismi in cui assaggiare le specialità del posto.

Estate in Alta Badia: avventure per tutti i gusti

Avventure per tutti dai 1500 ai 3000 metri. L’estate in Alta Badia si chiama Explore your way  e permette di provare attività guidate che spaziano dal fitness a cielo aperto alle gite in bicicletta, ai trekking in quota partendo da Badia, Colfosco, San Cassiano, La Villa e Corvara. Quest’ultima località si trova a 1568 metri in una conca soleggiata. Caratterizzata da impianti estivi che partono dal centro storico e raggiungono l’altopiano del Col Alt-Pralongià, in cui semplici sentieri si snodano nel parco naturale Puez-Odle.

I più allenati possono scegliere le salite più impegnative, fino alla cima del Sassongher (2665 metri) e godersi il panorama che abbraccia il gruppo del Sella, Gardenaccia e Sasso della Croce.

Cosa non perdere in uno scenario spettacolare

Estate in Alta Badia: avventure per tutti i gusti

Un’avventura di orienteering sul Piz Sorega in cui, con bussole e cartine, si deve trovare nel minor tempo possibile un percorso preciso che si snoda tra prati e boschi. E’ una delle proposte di Explore you way per far trascorrere l’estate a tutta la famiglia. E per gli appassionati di jogging da non perdere una sana corsa sui sentieri che collegano i paesi dell’Alta Badia.

Inoltre non perdere la pasta fatta in casa e le frittelle di mele del Piz Arlara, rifugio che si raggiunge a piedi da vari paesi o con la seggiovia da Corvara. Per tutta l’estate va in scena la rassegna “In vetta con gusto” con tanti eventi gastronomici.

Estate in Carnia: natura assoluta

I pinnacoli di roccia creati da erosioni millenarie sono una delle meraviglie del sentiero naturalistico del Lander. Una bella passeggiata geologica di montagna che parte da Piano d’Arta in piena estate.
Un paio di ore in cui si sta con il naso all’insù per ammirare da vicino le spettacolari forme di questi torrioni di pietra. Essi si innalzano per decine di metri nel cielo azzurro. Di grande impatto visivo sono anche i sentieri della riserva naturale del Monte Cucco.

Per chi li affronta alla mattina presto o alla sera, verso il tramonto, non sono rari gli incontri con cervi, camosci, caprioli che vivono all’interno del bosco di pini neri d’Austria.
In Carnia le alte pareti di roccia si specchiano in sorgenti, ruscelli e specchi d’acqua che si prestano per praticare ogni genere di sport, come canoa, windsurf, vela o circuiti in bicicletta lungo le rive.

Estate in Carnia: natura assoluta

Cosa non perdere tra prati e laghi alpini

Il lago di Cavazzo, il più esteso tra i laghi friulani. Secondo la leggenda si è formato con le lacrime del cielo scese sotto forma di pioggia. Si trova a soli quindici minuti dalle piscine delle Terme di Arta. Centro termale che in estate diventa il punto di ritrovo di tutti gli sportivi. Un tempio del benessere alpino con piscine di acqua della sorgente Pudia a diverse temperature, idromassaggi, saune finlandesi, hammam e cabine per massaggi dopo-sport.

Una visita all’area archeologica di Zuglio, paesino accanto ad Arta Terme, città romana più settentrionale d’Italia. Non distante vale la pena raggiungere la Pieve Matrice di San Pietro in Carnia, in stile gotico.

Inoltre non potete perdere i cjarsons ripieni di erbe aromatiche e gli gnocchi di patate preparati dalla giovane chef del Randis, agriturismo nei pressi di Arta Terme.

Rossana Nardacci

Autore: Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre.
Corso di Social Media Marketing&Social Listening presso Bloo Srl di Pescara abilitante alla professione di Social Media Manager, professione che svolgo attualmente collaborando con diverse web agency. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.
Sono Docente di corsi di Social Media Marketing per aziende e futuri professionisti

In montagna l’estate è anche gourmand! ultima modifica: 2017-06-29T07:45:34+02:00 da Rossana Nardacci

Commenti