notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Una terapia all’avanguardia ha permesso a dieci bambini di riacquistare la vista. Una straordinaria notizia che vede protagonista l’Azienda ospedaliera dell’Ateneo Vanvitelli di Napoli. La Clinica Oculistica della struttura è il primo centro in Italia ad essere stato certificato per la somministrazione genica.

Dieci bambini provenienti dal Centro e dal Nord Italia hanno finalmente potuto riacquisire la vista grazie alla prima terapia genica, un processo che coinvolge un’equipe altamente specializzata e adeguatamente formata composta da clinici, medici, chirurghi, farmacisti ospedalieri, infermieri e tecnici. Tecnicamente la terapia prende il nome di Voretigene neparvovec di Novartis. Viene utilizzata per distrofie retiniche ereditarie. Si tratta di una rara forma di distrofia legata a mutazioni in entrambe le copie del gene RPE65.

vanvitelli terapia bambini (1)
Fonte Instagram @unicampania

La terapia all’avanguardia

La terapia ha esordito circa 15 anni fa. Nasce da una sperimentazione realizzata grazie alla collaborazione tra l’Università Vanvitelli, la Fondazione Telethon e il Children Hospital di Philadelphia. Nel 2019 i primi due bambini in Italia hanno ricevuto il trattamento. Adesso Napoli è oramai un punto di riferimento a livello nazionale per il trattamento di malattie rare della retina.

Queste le parole di Francesca Simonelli, Professore Ordinario di Oftalmologia e Direttrice della Clinica Oculistica Vanvitelli: I dieci pazienti trattati oggi possono scrivere, leggere (passando di fatto, in alcuni casi, dal braille alla carta e alla penna) e muoversi in autonomia. I risultati che abbiamo ottenuto – allargamento del campo visivo, aumento della capacità visiva da vicino, da lontano e in condizione di scarsa luminosità – hanno, quindi, un profondo valore scientifico e clinico oltre a testimoniare che, in una patologia degenerativa, la via del trattamento precoce è quella vincente”.

La soddisfazione dell’Università Vanvitelli

Gianfranco Nicoletti, rettore dell’Università Vanvitelli, ha invece sottolineato l’investimento della Regione Campania. Inoltre ha sottolineato come un lavoro del genere pone la struttura tra i primi centri in Europa per il trattamento in età pediatrica”. Infine anche Antonio Giordano, direttore generale del nosocomio, ha espresso la sua soddisfazione: “Siamo particolarmente orgogliosi  di aver potuto contribuire, come Azienda ospedaliera universitaria, alla fattibilità di questa operazione. L’emozione di vedere le immagini di questi bambini che riescono, specie di sera, a giocare a pallone riempie di gioia”.

Fonte fotografia in evidenza: Instagram @unicampania

Vanvitelli, 10 bambini riacquistano la vista con un’innovativa terapia ultima modifica: 2021-10-19T14:30:00+02:00 da Claudio Cafarelli

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x