notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

L’Italia sarà zona rossa nei giorni delle feste e delle vigilie mentre ritornerà zona arancione nei giorni lavorativi: nuove disposizioni che dovrebbero valere dal 24 dicembre al 6 gennaio. Queste le decisioni che, a quanto si apprende, dovrebbero essere confermate a conclusione del vertice di governo con i capi delegazione di maggioranza. Intanto l’indice RT già “questa settimana sale da 0,82 a 0,86. Perciò è necessario, per arginare la risalita dei contagi, disporre dal 24 dicembre al 6 gennaio la zona rossa in tutta Italia nei giorni festivi prefestivi. Mentre la zona arancione sarà ripristinata nei giorni lavorativi”.

pandemia ministri e feste in rosso

Questa, a quanto pare, la posizione del ministro della Salute Roberto Speranza che si sarebbe confrontato con i governatori delle Regioni. Infatti la pandemia non si ferma anche se la curva dei contagi è sempre piuttosto calmierata. I dati forniti dal ministero della Salute dicono che oggi sono stati registrati 17.992 casi positivi ( ieri 18.236). I nuovi decessi sono 674 (ieri 683) mentre i dimessi guariti 22.272 (ieri 27.913). Complessivamente gli attuali positivi sono 627.798, in pratica 7.545 in meno rispetto a ieri.

Natale, feste in rosso e giorni feriali in arancione

Nel periodo delle festività si potrà uscire dal territorio dei piccoli Comuni sotto i 5mila abitanti, entro un raggio di 30 chilometri. Questa la decisione che il governo avrebbe comunicato alle Regioni relativamente alle nuove restrizioni anti-Covid da disporre per le prossime feste di Natale. Tuttavia, non ci si potrà però muovere per andare nei Comuni capoluogo, anche se si trovano entro un raggio di 30 km.

tavola di natale nelle feste

Quanti commensali a tavola?

Per quanto riguarda i pranzi e i cenoni, sempre secondo le indiscrezioni, ci sarebbe la deroga “dei due commensali non conviventi”. In pratica sarà consentito, sia nelle giornate “rosse” che in quelle “arancioni” a massimo due ospiti non conviventi di effettuare visite nelle abitazioni private. Fermo restando il divieto di spostamento da una regione all’altra. Dalla deroga non sono conteggiati gli under 14, i cui spostamenti saranno quindi consentiti.

Natale, feste in zona rossa e giorni lavorativi in arancione ultima modifica: 2020-12-18T17:25:53+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x