notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Covid, i contagi in Italia aumentano a livello esponenziale tanto da sfondare il tetto dei 140mila casi e dieci regioni slittano in zona gialla. La variante Omicron dilaga senza sosta e le regioni a cambiare colore sono Lombardia, Piemonte, Liguria, Lazio, Sicilia, Calabria, Friuli Venezia-Giulia, Marche, Veneto e le province autonome di Bolzano e Trento. La Liguria, addirittura, sembra già prossima a sconfinare nella fascia arancione.

Zona gialla, le regole da seguire

Con le nuove misure imposte dal governo Draghi e valide fino al 31 gennaio prossimo, tra zona bianca e gialla ci sono poche differenze. Una delle principali tra queste due zone, finora, era l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto. Con l’ultimo decreto del governo l’uso della mascherina è stato ‘rinforzato’ in tutta Italia. Infatti per accedere a mezzi pubblici, treni, aerei, cinema, teatri è necessario indossare la Ffp2. E questo fino al termine dello stato di emergenza, che al momento è fissato al 31 marzo prossimo.

variante

Stato di emergenza

Fino alla cessazione dello stato di emergenza, il ‘decreto Natale’ prevede inoltre l’estensione dell’obbligo di green pass rafforzato, per vaccinati o guariti, per il consumo anche al banco in bar e ristoranti. Dal 10 gennaio 2022 il green pass rafforzato sarà esteso ad altre attività: al chiuso per piscine, palestre e sport di squadra; musei e mostre; al chiuso per i centri benessere. E, ancora, centri termali (salvo che per i livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche); parchi tematici e di divertimento. Al chiuso per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia). Sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; alberghi e altre strutture ricettive compresi i servizi di ristorazione prestati all’interno degli stessi anche se riservati ai clienti ivi alloggiati.

mascherina

Feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose; sagre e fiere; centri congressi; servizi di ristorazione all’aperto; impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici; piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto; centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all’aperto; mezzi di trasporto compreso il trasporto pubblico locale o regionale. Inoltre, fino al 31 gennaio 2022 sono vietati gli eventi, le feste e i concerti che implichino assembramenti in spazi all’aperto. Saranno chiuse le sale da ballo, discoteche e locali similari, dove si svolgono eventi, concerti o feste comunque denominati, aperti al pubblico.

Omicron dilaga, 10 regioni in zona gialla ultima modifica: 2022-01-03T13:14:50+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x