notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

L’Europa vede già la luce in fondo al tunnel per la ripresa post Covid-19. Uno dei primi segnali è l’istituzione del passaporto sanitario europeo, che permetterà di poter viaggiare in sicurezza già dai prossimi mesi. Come annunciato dal capo della task force sui vaccini dell’Unione europea, Thierry Breton ai microfoni di RTL, si tratta di un certificato che potrà essere mostrato alle autorità aeroportuali, quando si deve prendere un volo, oppure alla sicurezza durante un grande evento (ad esempio un concerto), oppure per entrare in un luogo pubblico. Lo stesso Breton ha poi mostrato ai presentatori un prototipo del certificato europeo previsto dall’Ue. Questo, sempre secondo il Commissario europeo al mercato interno, potrebbe essere disponibile già dal 15 giugno.

Come funziona il passaporto sanitario europeo

Il passaporto sanitario europeo conterrà alcune informazioni utili per dismostrare se una persona è immune dal Covid-19. Questo certificato, oltre a dati come il numero di passaporto e la data di nascita, conterrà un QR Code, che permetterà di attestare se un utente è stato vaccinato, quando, con quale tipo di vaccino. Se si è già stati colpiti dalla malattia, si potrà sapere se si hanno ancora gli anticorpi. Inoltre, se una persona non dovesse aver ricevuto ancora il vaccino, farà fede l’esito del tampone molecolare, effettuato ad esempio prima del viaggio. Infine il passaporto sanitario europeo sarà uguale in tutti i paesi dell’Ue e, soprattutto, non sarà obbligatorio.  

L’annuncio di Breton è un barlume di speranza in un Europa ancora devastata dagli effetti del Covid-19. Molti paesi, Italia compresa, stanno adottando misure severe per riuscire a contenere la pandemia in attesa dell’arrivo di maggiori quantità di vaccini. Il Commissario europeo al mercato interno Breton si è comunque mostrato molto ottimista, dichiarando che entro metà luglio si potrebbe raggiungere l’immunità di gregge e vivere un’estate “simile” a quella del 2020. Dello stesso avviso sembra essere il ministro della Salute italiano Roberto Speranza, il quale dalle pagine del Messaggero parla di misure meno restrittive in estate e della possibilità di tornare a viaggiare grazie al passaporto sanitario europeo.

Nonostante la situazione sia ancora seria e grave, l’estate si prospetta più rosea. Con l’arrivo in aprile del vaccino monodose Johnson&Johnson si potrà accelerare il piano nazionale vaccini e sperare di raggiungere quota 500.000 vaccinati al giorno. Poter tornare a viaggiare in sicurezza in Europa è un sogno che potrebbe presto avverarsi e il passaporto sanitario europeo è la chiave per realizzarlo. La speranza adesso è che la maggioranza degli europei utilizzi il passaporto vaccinale europeo e che questo non si riveli un flop.

Foto di copertina: © Nicolas Kovarik / Agence 1827 pour RTL.

Covid-19: passaporto sanitario europeo dal 15 giugno ultima modifica: 2021-03-29T12:00:00+02:00 da Antonello Ciccarello

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x