notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Pierre Cardin ci ha lasciati a novantotto anni. Stilista visionario e pioniere del pret-a-porter, aveva lasciato il Veneto da bambino, portando in Francia un estro incredibile che ha fatto storia.

Si è spento nell’ospedale americano di Neuilly, nella parte ovest di Parigi.

Pierre Cardin

Il talento e l’estro gli hanno permesso di fare carriera velocemente. Partendo da apprendista sarto, ha segnato la moda del Novecento con stile innovativo. Assunto da Elsa Schiaparelli, Christian Dior lo mette a capo della sua sartoria. Nel ’50 però si mette in proprio fondando la maison che porta il suo nome. Cardin è stato anche il primo couturier in assoluto a entrare sul mercato giapponese. Arrivano i vestiti di pvc, gli occhiali mascherina, i pullover-bozzolo, shorts e stivaloni di vernice. La sua creazione più famosa è forse il Bubble Dress; ispirato dalla sua celeberrima casa sul Mediterraneo. La villa è composta da una serie di “bolle” arredate in puro stile futurista anni ‘60, ancora oggi innovativa. Cardin possedeva anche un palazzo a Venezia; Ca’ Bragadin, e nella città lagunare qualche anno fa, progettava di costruire Palais Lumière. Inarrestabile, anche in età avanzata, Cardin non smette mai di creare e creare guardando al futuro che ha sempre precorso.

Pierre Cardin, lo stilista “del futuro” ci ha lasciati ultima modifica: 2020-12-29T15:00:50+01:00 da Redazione

Commenti