notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il Virdimura International Award, giunge quest’anno, a Catania, alla sua VII edizione. Il Premio Internazionale Virdimura, è ufficialmente registrato in 38 Paesi dell’Unione Europea. Porta il nome della prima donna che nella storia arrivò a conseguire il titolo di medico. Il premio è insignito dal riconoscimento del MIUR in Italia. La sua promotrice e ideatrice è la professoressa Cristina Tornali, medico, Presidente dell’AIN Onlus e Direttrice del Centro Siciliano dell’Accademia Arte Sanitaria, . Il Premio viene patrocinato dalla Società Italiana di Storia della Medicina e di Bioetica Medica, promosso dal Presidente della SISM prof. Adelfio Elio Cardinale, già membro del Consiglio Superiore di Sanità.

premio Virdimura

Virdimura ottenne il 7 novembre del 1376 la laurea abilitante all’esercizio della professione medica ad opera di una Commissione Regia, che ne decretò l’ufficialità. Il titolo viene oggi conservato all’Archivio di stato di Palermo e contiene una fondamentale nota bioetica e meritocratica. Virdimura si occupava con amore e sapienza delle cure dei poveri e dei disabili e delle donne di ogni ceto sociale.
Ispira quindi un prestigioso premio internazionale che si celebra come riconoscimento di chi spende la propria vita non solo nella scienza medica ma anche nell’aiuto umanitario. Nell’anno che ha messo a dura prova il mondo nella pandemia, questo valore si veste di una particolare attualità.
La cornice dell’Excelsior-Mercure di Catania accoglie la premiata. Insieme a lei, una folta delegazione militare dei Marines della Base Nato di Sigonella, di medici militari, di Consoli di Paesi Europei e non, di Autorità Civili e Militari, e anche di quei giovani futuri medici che sono la speranza di una Medicina sapiente ed umana. È la dottoressa Corinne Devin, americana, Commander nella Base Nato di Sigonella, ufficiale medico dei Marines, la “Virdimura 2020”.

CORINNE DEVIN in posa per foto

Corinne Devin ha affrontato missioni umanitarie. Si è distinta nel volontariato civile e sociale. Si è dedicata alle giovani donne nell’incoraggiarle a coniugare la femminilità con l’impegno ad alto livello nella professione. La Dottoressa Devin, infatti ha conseguito nella sua vita noti riconoscimenti. È stata incoronata Miss Stati Uniti nel 2012, Miss Galassia nel 2014, Miss Terra nel 2018 e Miss International 2020. Questo non le ha impedito di essere una persona semplice e modesta. Di continuare il proprio lavoro di medico e di servizio nelle missioni umanitarie nel mondo.


Il prof. Ignazio Vecchio, docente di Storia della Medicina e di Bioetica Medica dell’Università di Catania, ha rievocato le precedenti edizioni del Premio, svoltesi sia in Italia che all’estero, che hanno visto insigniti diverse figure rappresentative a livello internazionale. Fra queste: la nigeriana Suor Anne, che ha lottato la prostituzione delle giovani donne. La scrittrice ed educatrice vocale Miriam Arman Jaskierowicz, sfuggita agli orrori dei campi di concentramento, che si è dedicata a studi sull’autismo. La psichiatra maltese Ethel Felice per la cura dei disabili e dei bambini disagiati.

Non sempre il prestigioso riconoscimento viene dato ad una donna, ma a chi si sia ispirato ai principi umanitari di Virdimura. Esempio ne sono l’Ambasciatore Israeliano presso la Santa Sede Zion Evrony e, nel progetto Virdimura, il Prof. Riccardo Disegni. Virdimura rappresentò un esempio unico nella storia mondiale in un periodo in cui la Sicilia era crogiolo di culture operanti in armonia fra di loro. Il “faro culturale” del Premio internazionale Virdimura non è solo è la promozione della “ buona medicina”, della bioetica, dell’assistenza solidale nella lotta delle disabilità fisiche, mentali e culturali. Non è solo il buon esempio del ruolo della figura femminile e delle donne nella società civile, nelle scuole, nelle Università ed in tutte le istituzioni. L’Internazionale Virdimura è anche uno dei pochi riconosciuti premi contro ogni forma di discriminazione, di soprusi e di femminicidi.

Virdimura - foto con i futuri medici

Non a caso la premiata dottoressa Devin lo dedica anche a S. Agata, prima donna storica martirizzata per non aver ceduto ai soprusi. Il Professore Ignazio Vecchio, delegato, dell’Istituto Italiano di Cultura a Malta per la Società di Storia della Medicina, ha illustrato come ogni anno viene fatta una attenta scelta di chi incarni gli ideali del Premio.

Dal 2018, già insignita del Virdimura per la sua notevole attività per i bambini malati e disabili, S.E Marie Loiuse Coleiro Preca, già Presidente della Repubblica di Malta è membro della Commissione Permanente Virdimura Award. Durante la cerimonia di consegna del Premio 2020 sono state lette le sue parole di congratulazioni a Corinne Devin: “Siamo lieti di accoglierti nella nostra regione mediterranea, dove la straordinaria Virdimura è nata e cresciuta ed ha lavorato duramente per l’umanità. Ti diamo il benvenuto come nostro vincitore del Virdimura per riconoscere e celebrare il tuo lavoro per la pace. La nostra unica famiglia umana ha sempre più bisogno di persone come te.”


La Prof. Cristina Tornali ha ricordato la propria madre da poco scomparsa. “E’ molto emozionante questo evento che è il primo dopo la dipartita della mia mamma, Gemma Rubino. Essendo stata nota stilista di moda, aveva anche disegnato il volto della Virdimura. Una rappresentazione femminile dolce, amorevole che può rappresentare oggi il volto umano della Medicina, scevra di qualunque connotazione politica o religiosa, ma abbracciante l’essere umano. Non siamo noi come persone ma ciò che portiamo, e soprattutto diamo, dentro di noi ad andare avanti”.
Il Premio Internazionale Virdimura è stato officiato in tutta regola, nonostante le difficoltà della pandemia del covid-19. Rappresenta un orgoglio per la Sicilia, spesso non adeguatamente apprezzata per le sue ricchezze umane, storiche e culturali. Ma anche per l’Italia tutta e per l’intera area euro mediterranea, esempio e culla di tutte le civiltà.

Premio Virdimura a Corinne Devin, da Miss Stati Uniti ai Marines ultima modifica: 2020-07-25T14:09:53+02:00 da Paola Stranges

Commenti