notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

In 170 anni di storia, l’agenzia di stampa britannica Reuters è sempre stata guidata da uomini. A fine aprile, il cambiamento: a subentrare a Stephen J. Adler (in capo all’agenzia dal 2011) sarà la giornalista romana Alessandra Galloni.

Chi è Alessandra Galloni

Quarantasettenne romana, Alessandra Galloni si è laureata nel 1995 all’Università di Harvard. Nel 2002 ha completato un master alla London School of Economics, parla quattro lingue e ha lavorato per tredici anni come corrispondente da Londra, Parigi e Roma per il Wall Street Journal. Un curriculum decisamente importante, corredato nel 2004 dall’Overseas Press Club e dal premio come “Business journalist of the year” per la copertura del crac Parmalat. In Reuters dal 2013, ora Alessandra Galloni ne assumerà la guida. E dirigerà così uno staff di 2.450 giornalisti, dislocati in ogni angolo del mondo. “Da 170 anni, Reuters definisce lo standard per un giornalismo indipendente, affidabile e globale” ha detto. “È un onore per me dirigere una redazione piena di giornalisti talentuosi, dediti ed appassionati”. Michael Friedenberg, presidente di Reuters, definisce la sua nomina alla direzione “una visione convincente per il futuro del giornalismo”. E ha poi spiegato: “Abbiamo preso in esame moltissime personalità, effettuando una vasta ricerca globale e un processo di reclutamento altamente competitivo. Il nome di Alessandra Galloni si è distinto tra centinaia di candidati interni ed esterni”. Il merito va proprio alla sua carriera e ai suoi riconoscimenti, e alla stima di cui la neo-direttrice gode nell’ambiente dell’informazione.

La storia di Reuters

In un’ottica di ottimizzazione delle risorse, un processo messo in atto da tempo da Reuters, Alessandra Galloni dovrà essere un’imprenditrice, una leader e un’editrice. Un vero e proprio punto di riferimento per l’agenzia di stampa britannica, insomma. Com’è nata Reuters? Per conoscere le sue origini bisogna tornare indietro fino al 1850, quando il tedesco Paul Julius Reuter fondò un servizio di trasmissione di notizie tra Aquisgrana e Bruxelles utilizzando i piccioni viaggiatori. L’anno successivo, trasferitosi a Londra, aprì un ufficio per la trasmissione telegrafica tra la capitale britannica e Parigi sfruttando il cavo telegrafico sotto il canale della Manica. Nacque così, da un progetto visionario, un’agenzia capace di fornire notizie a tutta Europa via telegrafo. Un’agenzia che ebbe diversi meriti: riuscì a dare in pochissimo tempo la notizia della vittoria franco-sarda nella Battaglia di Solferino e San Martino, ma anche la notizia della morte di Abraham Lincoln. E poi la fine della Prima Guerra Mondiale, e i bollettini radio con l’alfabeto Morse. Un’eredità fatta di successi, oggi nelle mani dell’italianissima Alessandra Galloni.

Reuters, Alessandra Galloni è la prima donna alla guida ultima modifica: 2021-04-13T17:01:42+02:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x