notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Due francobolli per celebrare due icone della musica italiana. È questa l’iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico, che ha voluto ampliare la serie tematica “Eccellenze dello spettacolo” con due indimenticati (e indimenticabili) nomi: Rino Gaetano ed Ezio Bosso. Scomparso quarant’anni fa il primo, nato cinquant’anni fa il secondo, il 2021 sarebbe stato per loro un anno da festeggiare.

Rino Gaetano ed Ezio Bosso tra le “Eccellenze dello spettacolo”

Emessi il 21 maggio 2021, i francobolli di Gaetano e Bosso sono stati emessi dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il loro valore è quello della tariffa B (pari a 1,10 euro a francobollo), la tiratura è di 200.000 esemplari a soggetto. Perché, questi francobolli stampati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A su carta bianca patinata, sono una specie di limited edition. A disegnarli sono state Tiziana Trinca per il francobollo dedicato a Rino Gaetano e Rita Fantini per il francobollo per il francobollo dedicato ad Ezio Bosso.

Circondati da un disco in vinile, i volti sorridenti di Rino Gaetano ed Ezio Bosso ricordano i loro elementi simbolo. Il cantautore calabrese è ritratto su fondo blu, come il cielo della sua canzone. Il compositore e pianista tiene invece in mano la bacchetta d’orchestra, davanti allo spartito musicale della Symphony No. 1 “Oceans” composta nel 2008. I loro nomi sono scritti su fondo rosso. Disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia e Verona, i francobolli possono essere acquistati anche sul sito poste.it. 

Rino ed Ezio, due miti della musica italiana

Del resto, Rino Gaetano ed Ezio Bosso sono due icone della musica italiana. Il primo lo si ricorderà sempre per la sua vena ironica, per la voce ruvida, per quei testi che – ad un primo ascolto leggeri – nascondono in realtà messaggi profondi e sinceri. Firma di capolavori quali “Gianna” e “Ma il cielo è sempre più blu”, Gaetano fu spesso oggetto di censura. E cominciò ad essere significativamente apprezzato dopo la sua morte, coi testi diventati eterni. Ezio Bosso, scomparso a causa di una malattia degenerativa che non gli lasciò scampo, conquistò i cuori degli italiani sul palco dell’Ariston. Era il febbraio del 2016, e lui concludeva così il suo discorso: “Ricordatevi: la musica, come la vita, si può fare solo in un modo. Insieme“.

Diversi e lontani, ma profondamente uniti da ciò che per loro la musica era, Rino Gaetano ed Ezio Bosso hanno segnato ciascuno un pezzo della storia. Della musica e dell’Italia. Ogni anno, quando ricorre l’anniversario della loro scomparsa, i social e il web si riempiono di ricordi e di omaggi sentiti. Ora, ecco che l’omaggio diventa qualcosa di più: un francobollo celebrativo, per arricchire le collezioni degli estimatori. Ma anche per conservare nelle proprie case i volti di chi, la musica, l’ha conosciuta e l’ha amata. Per davvero.

Rino Gaetano ed Ezio Bosso, due francobolli per celebrarli ultima modifica: 2021-05-21T19:41:35+02:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x