notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

La foto naturalistica più bella del mondo? L’ha scattata un italiano, Roberto Marchegiani. La sua “Jurassic Park”, ambientata nel Parco nazionale del Lago Nakuru (in Kenya), ha trionfato al Nature Photographer of the Year.

Roberto Marchegiani commenta la foto naturalistica più bella

“Come ogni anno il giornale The Guardian ha scelto e pubblicato le migliori wildlife foto vincitrici di concorsi del 2020. Sono molto felice che la mia foto Jurassic Park sia in questa prestigiosa selezione, per me e per il Nature Photographer Of The Year, assieme alle vincitrici di altri contest molto prestigiosi come il Wildlife Photographer of the Year, il World Press Photo e il GDT Gesellschaft für Naturfotografie e.V.” ha scritto Roberto Marchegiani. Non solo “Jurassic Park” è risultata la foto naturalistica più bella: ha vinto anche nella categoria mammiferi. Trionfando così in una competizione di caratura mondiale, che ha visto arrivare 19.547 immagini da 95 diversi Paesi.

"Jurassik Park" di Roberto Marchegiani (Ph. ©Facebook / Nature Photographer Of The Year)
“Jurassik Park” di Roberto Marchegiani (Ph. ©Facebook / Nature Photographer Of The Year)

Com’è nata “Jurassic Park”

Dalla sua pagina Facebook, Joy Of Light, Roberto Marchegiani ha raccontato la nascita della sua “Jurassic Park”. “Migliaia di anni fa la terra era popolata solo da animali, i boschi erano incontaminati e il paesaggio era caratterizzato da una purezza primordiale. In questo scenario le giraffe tenevano d’occhio dall’alto sulla savana senza fine, in un silenzio irreale, in una natura selvaggia” ha scritto. In effetti, nello scatto le giraffe sembrano dinosauri. E sono immerse in un panorama giurassico, surreale e sognante. Per scattarla, Marchegiani ha organizzato il suo safari durante la stagione delle piogge: è quello il periodo in cui la luce è migliore. Poco prima del tramonto, ha notato un gruppo di giraffe che passeggiavano nella foresta. Così ha imbracciato il suo obbiettivo da 6000mm e, invece di scattare una foto al loro passaggio, è rimasto al suo posto aspettando che si “inserissero” nello scorcio individuato. La sua testardaggine l’ha premiato.

Chi è Roberto Marchegiani, autore della foto naturalistica più bella

Classe 1963, Roberto Marchegiani è nato ad Ancona. Profondamente innamorato della natura, scatta fotografie fin da quando aveva 14 anni. Ha un approccio emozionale, più che documentaristico, e cerca sempre di esaltare l’estetica di ciò che vede. Negli anni ha trionfato nelle maggiori competizioni di fotografia naturalistica: Memorial Maria Luisa, GDT, Windland’s Nature’s Best Photography, Glanzlichter, Oasis, Outdoor Photographer of the Year, Cadiz Photonature, Nature Photography of the Year, Nature talks Photo, International Landscape Photographer Of the Year, IGPOTY, IPA, MIFA, Biophotocontes, Sony World Photography Awards. Insieme a lui, in Joy Of Light c’è il figlio Riccardo. Che, classe 2001, pare aver ereditato dal padre il suo incredibile talento.

"Frozen" di Riccardo Marchegiani (Ph. ©Facebook / Joy Of Light)
“Frozen” di Riccardo Marchegiani (Ph. ©Facebook / Joy Of Light)

Gli altri italiani del Nature Photographer Of The Year

Roberto Marchegiani non è stato l’unico italiano ad aver partecipato al Nature Photographer Of The Year. In quest’ultima edizione s’è fatto notare anche Andrea Pozzi, nella categoria piante e funghi. La sua “The perfect marriage” (“Il matrimonio perfetto”), scattata nella regione cilena di Araucanía, ritrae le araucarie (piante primordiali che si trovano allo stato selvatico solo in alcune aree del pianeta). Nella categoria paesaggi sono stati particolarmente apprezzati i lavori di Stanislao Basileo, che con la sua “Il bosco incantato” ha ritratto uno spettacolare scorcio del Po, e Alessandro Carboni con la sua “Wild Is The Wind” (scattata nel Parco di Giara, in Sardegna). Entrambi sono stati menzionati anche in altre categorie.

Roberto Marchegiani ha scattato la foto naturalistica più bella del mondo ultima modifica: 2021-01-18T14:36:22+01:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x