notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Firenze, una città meravigliosa per storia, cultura, cucina e tradizioni. Rientra a pieno titolo tra i posti da visitare almeno una volta nella vita! Leggiamo insieme 10 curiosità su Firenze che proprio non conosci.

1. La statua della Libertà fiorentina: la prima di dieci curiosità su Firenze

Nella Basilica di Santa Croce e ad opera di Pio Fedi, è ancora oggi possibile ammirare una statuta realizzata per celebrare la figura di Giovanni Battista Niccolini. Il drammaturgo italiano vissuto alla fine del settecento e molto noto nell’ambiente culturale del tempo, fu ricordato con questa statua che richiama le fattezze della Statua della Libertà. Quest’ultima fu eretta solo nel 1888 mentre la Statua della libertà fiorentina risale invece al 1870-1877.

10 curiosità su Firenze - il duomo

2. Da 400 anni una finestra sempre aperta su Firenze

A Firenze, passeggiando per la piazza Santissima Annunziata e volgendo lo sguardo verso l’alto, si nota Palazzo Grifoni e le sue persiane, di cui una, esattamente l’ultima a destra, è sempre spalancata. Da quattrocento anni a discapito di qualsiasi condizione climatica, questa finestra resta spalancata. Si narra che una donna sia rimasta alla finestra in attesa del proprio amante per un tempo infinito, senza mai vederlo tornare negli anni.

3. La Berta, la conoscete?

A Firenze si saluta la Berta, o ci si sente osservati improvvisamente da una presenza… parliamo infatti di una statua in pietra incastonata nella facciata laterale della Chiesa di Santa Maria Maggiore, raffigurante una donna intenta a guardare verso il basso. C’è una leggenda legata ad un maleficio lanciato alla donna che si era affacciata per far sì che al condannato a morte, Cecco d’Ascoli, fosse negata l’acqua che aveva chiesto di bere. Parliamo del 16 settembre 1327 quando streghe, malefici e roghi erano all’ordine del giorno. La donna, preoccupata che Cecco potesse avere benefici dall’acqua per i suoi poteri “magici”, si lanciò in un disperato diniego dalla finestra. Ma Cecco, alquanto indispettito rispose alla Berta che non avrebbe mai più mosso il capo da lì, “pietrificandola” per sempre. Un saluto alla Berta è sempre ben accetto!

4. La moneta fiorentina, il Fiorino tra le 10 curiosità su Firenze

Massimo Troisi ne ha fatto una delle sue battute più note, ma il Fiorino resta l’antica moneta di Firenze coniata per la prima volta nel 1252 ed ispirata al fiore del giglio.

5. Il portone del Brindellone

In via Prato vi è un portone altissimo e molto misterioso, alto oltre dieci metri. Questo portone è utilizzato ogni anno per far uscire il carro pasquale, alto ben undici metri, e diretto in Piazza Maggiore. Il suo nome deriva dalle tante chincaglierie appese al carro.

6. Il toro del Duomo

Incastonato tra le meraviglie scultoree del Duomo, questo toro visibile con un po’ di spirito di osservazione, è davvero particolare. Si dice che nella leggenda fiorentina fosse stato scolpito da un uomo, uno scalpellino amante di una donna che abitava aldilà della piazza, il cui marito doveva essere un sarto. Per sottolineare quanto il marito della donna fosse “cornuto”, lo scalpellino avrebbe impresso il ricordo del gesto amoroso nella pietra del Duomo, rivolgendo lo sguardo della bestia proprio alla direzione della casa del sarto… incredibile!

7. La street art di Michelangelo tra le 10 curiosità su Firenze

Una street art ante litteram quella di Michelangelo Buonarroti che sarebbe stato disturbato più di una volta passando per Piazza della Signoria, da un uomo. Per ingannare il tempo avrebbe così inciso “l’importuno” con lo scalpello dietro la schiena, prima forma di street art “famosa”.

10 curiosità su Firenze - il Michelangelo

8. Balcone sottosopra a Firenze

Il civico 12 di Borgo Ognissanti ha un balcone decisamente fuori dal comune. Sembra a testa in giù e così è per volere del padrone di casa del tempo, tale Baldovinetti, che andò contro le ordinanze di Alessandro De’Medici, arricchendo al sua casa di un balcone sontuoso.

9. La pietra stonata di Palazzo Pitti

Nel maestoso Palazzo Pitti e visibili con attenzione ad occhio nudo, ci sono due pietre di diversi metri di lunghezza, diverse dalle altre. Sembra che la famiglia Pitti rivale dei De Medici, ne abbia chiesto questa diversa manifattura proprio per entrare in competizione con la dimora dei rivali, con lo scopo di avere le proprie finestre più grandi del portone dei Medici.

10. La Madonna del Puzzo

Esiste una Madonna con il naso tappato, come a difendersi da uno sgradevole olezzo tra Via Toscanella e Borgo S.Jacopo. Decisamente recente, questa opera risale al 1984 ed è stata realizzata da Mario Mariotti che la mise lì per protestare contro la presenza dei cassonetti della spazzatura.

E voi quante curiosità conoscete su Firenze? Raccontatele anche a noi!

10 curiosità su Firenze che non conosci ultima modifica: 2020-12-16T18:00:00+01:00 da Annamaria Punzo

Commenti