Lo sciopero treni del 12 febbraio coinvolge Trenitalia, Italo e Trenord per la durata di 8 ore, dalle 9.00 alle 17.00. Questa protesta, organizzata dai sindacati di Base Cub e Usb, impatta diversi servizi ferroviari, tra cui treni ad alta velocità, regionali e a lunga percorrenza, insieme al trasporto merci su rotaia e al personale tecnico di Rfi.

Sciopero treni 12 febbraio: le motivazioni

Le motivazioni dietro questa protesta sindacale trovano radici nella mancata risposta da parte della dirigenza di RFI riguardo al rinnovo contrattuale dei ferrovieri, un nodo cruciale per i lavoratori del settore.

I sindacati, esprimendo il loro dissenso, contestano l’accordo di settore firmato il 10 gennaio, che essi ritengono metta a rischio i diritti dei lavoratori, sia in termini salariali che riguardanti la sicurezza sul posto di lavoro.

Leggi anche:

Questa situazione, percepite come una minaccia alla stabilità e al benessere dei dipendenti ferroviari, ha scatenato una reazione decisa e unitaria da parte dei sindacati, che si sono mossi per proteggere gli interessi e i diritti dei lavoratori del settore.

Gli orari garantiti

Per quanto riguarda i treni regionali, Trenitalia ha provveduto ad istituire servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore affluenza, che vanno dalle 06:00 alle 09:00 e dalle 18:00 alle 21:00 nei giorni feriali.

Nonostante gli sforzi per garantire i servizi minimi, è importante notare che potrebbero ancora verificarsi cancellazioni o modifiche nei percorsi dei treni. Al fine di fornire un supporto agli utenti, la compagnia ha reso disponibile una lista di treni nazionali garantiti e incoraggia a verificare l’elenco dei treni regionali tramite l’app Trenitalia e il sito web ufficiale.

Leggi anche:

Italo, a sua volta, ha reso pubblico un elenco di treni garantiti al fine di attenuare i disagi causati dalla protesta. Trenord, invece, prevede la possibilità di variazioni e cancellazioni dei servizi regionali in Lombardia, anche se assicura fasce orarie di garanzia per i pendolari, cercando di minimizzare i disagi.

Per i passeggeri colpiti da ritardi o cancellazioni, esiste la possibilità di richiedere il rimborso del biglietto, seguendo le procedure indicate nelle Condizioni Generali di Trasporto di ciascuna impresa ferroviaria.

Sciopero treni 12 febbraio: orari garantiti e motivazioni dello stop ultima modifica: 2024-02-12T10:41:41+01:00 da Cristina Gatto

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x