notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

A Pechino si è concluso il mondiale di basket 2019. Le Furie Rosse della Spagna diventano campioni del mondo. La vittoria per 95 a 75 sull’Argentina è stato un dominio rosso. Si parla anche d’Italia grazie a coach Sergio Scariolo. L’allenatore italiano aggiunge la medaglia d’oro in China al trionfo in NBA coi Raptors. Due grandi successi che sono arrivati a pochi mesi l’uno dall’altro.

Sergio Scariolo una carriera ricca di successi

Sergio Scariolo comincia ad allenare a Brescia nel 1980 con il minibasket e sale le categorie fino a diventare vice-allenatore della prima squadra. In seguito diventa allenatore di Pesaro, club con il quale vince lo scudetto nel 1990 a soli 29 anni.

immagine di Sergio Scariolo
Sergio Scariolo allenatore di basket italiano campione del mondo a Pechino con la Spagna

Nel 1994, a Bologna, viene premiato come miglior allenatore. Nel 1997 arriva in Spagna al Tau Vitoria dove nel 1999 conquista la Coppa del Re. Poi, lo stesso anno, passa al Real Madrid. Nel 2000 vince anche il premio come allenatore dell’anno. Inoltre Ottiene due finali di campionato in tra il 2001 ed il 2002, che non vince e viene esonerato. D’altra parte viene riconosciuto come un bravissimo allenatore e nel 2003 è sotto contratto con il Málaga. Qui Scariolo vince la Coppa del Re 2005 e il campionato nel 2006. Con i suoi 312 incontri giocati, in Liga detiene il record di presenze per un non spagnolo.

La Spagna sul tetto del mondo grazie a Sergio Scariolo

L’allenatore italiano Sergio Scariolo è uno dei principali protagonisti del successo della Spagna ai mondiali di basket in Cina. Infatti, consapevole di ciò, si presenta radioso e sorridente a fine gara per le interviste. Luminoso in volto con la sua medaglia d’oro che porta al petto con orgoglio durante la chiusura dell’evento. Il fatto che non esiste niente di più bello che vincere una competizione come un mondiale rende Scariolo felice e commosso come mai. La vittoria è stata meritata da tutta la squadra. Infatti, sul parquet, la Spagna è stata la miglior squadra nonostante i pronostici della vigilia poco favorevoli. Con riferimento al fatto che nessuno pronosticava questo risultato, il successo è ancora più bello. L’allenatore è un uomo capace di motivare i suoi ragazzi e ha alzato il loro livello nel corso del Mondiale. Questo è lo spirito giusto grazie al quale un sogno si trasforma in realtà.

Sergio Scariolo - giocatori che esultano con coppa in mano
La nazionale spagnola allenata dall’italiano Sergio Scariolo festeggia il mondiale appena vinto a Pechino

Un sogno diventato realtà

Con Scariolo i ragazzi sono riusciti a trovare una buona chimica. Questo ha permesso loro di affrontare le difficoltà uniti. In modo analogo, rispettando un gioco come la pallacanestro, che si basa sulla condivisione, si diventa squadra. Un sacrificio che poi, come è accaduto, ricompensa con belle sorprese. E vincere il mondiale è decisamente la più bella di tutte. Sicuramente non è stata una passeggiata, ma una conquistata. Il fatto che i ragazzi hanno lottato sempre, anche in situazioni scomode dice molto su questo gruppo. Infatti la squadra ha affrontato momenti veramente complicati, riuscendo però a non perdere i nervi. In finale è stato decisivo l’approccio più che in altre partite. Considerando questo 2019 c’è davvero poco da aggiungere. Scariolo sorride perché è uno degli allenatori più vincenti della storia recente della pallacanestro. Ma i successi nello sport sono temporanei. Considerati i traguardi raggiunti siamo fiduciosi per il suo futuro.

Angelo Franchitto

Autore: Angelo Franchitto

Laureato in Scienze dell’educazione e della formazione, da 5 anni mi occupo di scrivere articoli sociali, sono impegnato nel campo del volontariato, scuola e formazione. Gestisco una pagina social su Facebook nella quale parlo del volontariato a Cassino, giovani, iniziative sociali, Servizio Civile. Grazie a itCassino desidero ampliare i miei canali di comunicazione e parlare della realtà sociale, culturale e storica del mio territorio.
Sergio Scariolo porta un po’ d’Italia sul tetto del mondo ultima modifica: 2019-09-24T09:00:51+02:00 da Angelo Franchitto

Commenti