notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Todi, elegante città medievale, meta tra le più affascinanti dell’Umbria, sorge austera e malinconica sulla cima di una collina che sovrasta la bellissima valle del Tevere. “Salve, Umbria verde, e tu del puro fonte/nume Clitumno!”, scriveva il poeta Giosuè Carducci.

Todi città medievale - la piazza di todi
Todi – pizzodisevo – Flickr – CC BY-SA 2.0

Todi città fantasy

Terra di Santi e poeti, coi suoi orizzonti e i profili delle alture pacificanti. Todi è una città composta, circondata da mura, tipico delle costruzioni medievali, arricchite da cattedrali e palazzi, che sembra uno di quei quadri suggestivi di un pittore paesaggista, letteralmente affacciata su uno splendido panorama. Una città magica, che ispira la letteratura, dove si immaginano azioni fantasy. Non a caso, sono infinite le analogie che gli amanti del genere fantasy potranno scoprire fra i loro testi e i luoghi dell’Umbria.

Un esempio? Da Narni, che ha ispirato la sagra della Cronache di Narnia, di C.S. Lewis, a Tolkien, autore de Il Signore degli anelli, che proprio in Umbria corresse le bozze del terzo volume della serie.

Todi città medievale - le mura di todi
Mura di Todi – Consolazione2014.Luca Seccaroni – Opera propria CC BY-SA 3.0,

Todi città perfetta per il trekking

Todi compenetrata nel verde, fusa fra i declivi delle colline, regala percorsi naturalistici e trekking. Ecco che troverete, oltre alle passeggiate nei dintorni, itinerari per giardini segreti, romantici, culturali. Si può cominciare con un trekking urbano, ovvero che parta dal cuore e dai vicoli della città, e regali la vista del Belvedere della Passeggiata, che trovate dentro il parco cittadino della Rocca. Imperdibili, per i buoni camminatori, i 17 chilometri che uniscono Todi a Monte Castello di Vibio. Una occasione per esplorare la natura incontaminata del Sentiero del Furioso, o ancora un giro per le colline con la Transameria, che potete affrontare anche a cavallo. Dal Tempio della Consolazione, in direzione di Porta Orvietana si snoda un itinerario che accompagna, una parte della Strada del Vino e Olio.

Il Todi festival

Todi infatti è una culla di arte ed eventi. Città che ha dato i natali a Jacopone da Todi. Durante il Todi festival ideato da Silvano Spada, i cittadini aprono i cancelli di cortili e giardini privati per ospitare mostre, letture, stand up comedy. Un vero e proprio percorso tra giardini segreti, a cui accennavamo prima. Il festival ha varato la formula del secret concert, si tratta di piccoli concerti per intimi, annunciati all’ultimo minuto.
Un suggerimento ai visitatori di Todi arriva direttamente dalla penna dello scrittore Henry James: “La sua prima cura sarà di non aver fretta, di camminare dappertutto molto lentamente e senza meta e di osservare tutto quello che i suoi occhi incontreranno”.

Todi città di mongolfiere

Ogni anno Todi ospita la Sagrantino cup. Un evento emozionate, da vivere con gli occhi che scrutano il cielo azzurro, solcato da centinaia di palloni aerostatici. Sì, perché Todi è la città delle mongolfiere. Un luogo capace di dare vita e ali ai sogni evanescenti della nostra immaginazione. Mongolfiere coloratissime, come i disegni dei bambini, spettacolari, si danno appuntamento qui da ogni parte del mondo e si sfidano in occasione della manifestazione Italian International Ballon Grand Prix che si tiene nell’Aviosuperficie del Sagrantino, nel Parco Acquarossa. 

veduta di todi città medievale
Todi – Charlotte Shaw 76 opera propria – CC BY-SA 3.0

Cose da vedere a Todi

Todi città medievale, si può scoprire in poche mosse, anche se il suo fascino si presta a lunghi soggiorni, è una città percorribile in poche ore, Piazza del Popolo, per esempio, è capace di riunire tantissime bellezze architettoniche. Da qui potete partire per un tour e trovare alcuni dei palazzi storici più noti: Palazzo del Popolo, Palazzo dei Priori e Palazzo del Capitano.
Non perdetevi la vista dal campanile della Chiesa di San Fortunato, o una  una visita al parco tematico di Beverly Pepper un vero e proprio percorso che costituisce la summa di più anime di Todi. Infine non mancate di fare una sosta al parco della Rocca.

Todi, città medievale affacciata sulla Valle del Tevere ultima modifica: 2021-07-05T12:30:00+02:00 da Daniela Gambino

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x