notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Cominciata solo lunedì, l’attesa Fase Due è già stata ribattezzata Il tempo della Gentilezza. Definizione coniata da Flavio Ronzi, Segretario Generale della Croce Rossa italiana.

Quello che stiamo vivendo – ha sottolineato Ronzi – è un periodo che presenta molteplici criticità non solo dal punto di vista sanitario ma anche sociale in cui tutti sono chiamati ad aiutare concretamente chi è più fragile.

La pandemia ha fatto emergere nuovi bisogni tra le famiglie italiane e, purtroppo, anche nuove categorie di poveri. Più di un milione di nuclei familiari sono stati colpiti da una crisi economica strisciante che negli ultimi due mesi sta aggravandosi in modo preoccupante. Secondo Istat a questi vanno aggiunti i cinque milioni di cittadini che già versavano in condizioni di povertà assoluta o relativa indipendentemente dell’emergenza Covid- 19.

Solo nelle ultime settimane al numero verde di Croce Rossa Italiana 800.06.55.10 – attivo da poco meno di un anno – sono arrivate più di duecentomila richieste di aiuto. In risposta alle chiamate Croce Rossa si mobilita in tutto il territorio nazionale per la consegna domiciliare di cibo, farmaci e generi di prima necessità.

Mulino Bianco - due ragazzi che salgono su un piccolo monte

Per sostenere questo sforzo e chi è in difficoltà, Mulino Bianco ha voluto abbracciare l’ente e donare una quantità di prodotto sufficiente a garantire la distribuzione di un milione di colazioni. Una collaborazione è attivata in tutti i Comitati del territorio.

Mulino Bianco si è sempre distinta nelle campagne solidali a sostegno dei più deboli in tutto il mondo. Impensabile per l’azienda non spendersi per il bene nazionale in un momento tanto complicato.

Julia Schwoerer, Vicepresidente Marketing Mulino Bianco e Pan di Stelle, spiega che l’azienda ha aderito con entusiasmo all’appello di Fondazione Laps e Croce Rossa. Obbiettivo della donazione è fare sentire la propria vicinanza agli italiani in difficoltà, trasmettere loro l’idea che non sono soli, e che in qualche modo riusciremo a prenderci cura l’uno dell’altro. E a uscirne.

Mulino Bianco ha fatto dell’altro. Ha dato via a una gara di solidarietà online lanciando un appello a tutti gli iscritti della Community Nelmulinochevorrei (www.nelmulinochevorrei.it). Chi deciderà di aderire da oggi potrà convertire i punti accumulati sulla piattaforma in nuove colazioni da donare alla Croce Rossa Italiana. Mulino Bianco ha promesso di raddoppiare il valore di ogni punto donato. Un iniziativa estesa a tutti, che potranno in ogni momento iscriversi e partecipare individualmente alla donazione.

Un milione di colazioni. Il regalo di Mulino Bianco a Croce Rossa Italiana ultima modifica: 2020-05-06T09:00:00+02:00 da Mariangela Cutrone

Commenti