Villa Palagonia, a Bagheria, in provincia di Palermo, è uno dei gioielli architettonici più affascinanti della Sicilia. Nota anche come “Villa dei Mostri” per via delle numerose statue mostruose che adornano la sua facciata e le sue mura, è un esempio straordinario di arte barocca che incanta i visitatori con la sua straordinaria bellezza.

Villa Palagonia, bocca

La storia

Villa Palagonia risale al XVIII secolo, quando fu commissionata dal principe Ferdinando Gravina e Crujllas, per essere utilizzata come residenza estiva. A progettarla fu il frate domenicano Tommaso Maria Napoli, architetto coadiuvatore del Senato di Palermo, che realizzò un vero capolavoro, caratterizzato da una facciata imponente e da dettagli architettonici raffinati.

Villa, mostri

Le statue mostruose

La facciata di Villa Palagonia presenta una serie di sculture in pietra raffiguranti figure bizzarre e mostruose: sirene, satiri, grifoni e altre creature mitologiche. Le statue sono distribuite lungo il perimetro della villa, creando un effetto scenografico e surreale che colpisce immediatamente chiunque si avvicini alla dimora. Realizzate in pietra tufacea d’Aspra, hanno fatto sì che la dimora diventasse famosa nel mondo come come “Villa dei Mostri”.

statue

Si racconta che il principe Gravina fosse affetto da strane manie e che le statue fossero un riflesso della sua mente eccentrica. Lo storico dell’arte Salvatore Quatriglio ha definito la facciata di Villa Palagonia come “un museo a cielo aperto, uno stravagante teatro della natura che accoglie il visitatore con una danza di figure antropomorfe e animali, in una serie di arzigogolate composizioni barocche”.

Villa Palagonia, facciata

Simbolo della città

La villa è stata oggetto di numerosi restauri nel corso dei secoli, ma la sua facciata è rimasta praticamente intatta, conservandone il fascino e la suggestione. Proprio questa particolarità l’ha resa un simbolo della città di Bagheria e un’attrazione turistica di rilievo per chiunque abbia voglia di scoprire un angolo di Sicilia fuori dal comune, come questo.

interno

Villa Palagonia vanta anche splendidi giardini all’italiana, con aiuole fiorite, fontane e statue classiche. I visitatori possono passeggiare tra i viali alberati e godere della bellezza del paesaggio, che ha ispirato numerosi artisti e poeti nel corso dei secoli. La villa è aperta al pubblico e offre la possibilità di visitare anche gli interni in cui si possono ammirare gli arredi e le decorazioni originali dell’epoca. La residenza è anche sede di eventi culturali e mostre d’arte.

(Foto: Bagheria, Villa Palagonia Villa dei mostri, Pagina Facebook)

Villa Palagonia a Bagheria, la “Villa dei Mostri” dalla facciata barocca ultima modifica: 2024-06-30T09:19:30+02:00 da Antonietta Malito

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x