notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

È sempre più stringente la richiesta di volare in sicurezza. Come si sono attrezzati gli aeroporti italiani per rendere sicuri i viaggiatori? Quali regole bisogna rispettare e come ci si deve organizzare per muoversi in aeroporto e spostarsi in totale tranquillità.

Volare ai temi del covid

Il Covid – 19 ha limitato e in alcuni casi fermato gli aeroporti di tutto il mondo. Gli spazi ristretti e il mancato distanziamento sui voli sono stati considerati dannosi e, a rischio elevatissimo per la trasmissione del virus, che sta terrorizzando l’intero pianeta. Dopo il lockdown in Italia sono stati riaperti gli scali italiani e rispettando le regole si può volare in totale sicurezza.

sedie con posti distanziati per permettere ai viaggiatori di volare sicuri

Anche se sappiamo perfettamente che non tutti gli aeroporti del mondo rispettano le stesse regole, però, in Italia queste sono molto stringenti e, ogni viaggiatore può, rispettando i vari step, spostarsi in totale tranquillità. Nei principali scali italiani Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Orio al Serio, le informazioni stilate dall’ENAC e dal Ministero della Salute sono chiare e facilmente applicabili. E, inoltre, consultando il sito dell’Unità di Crisi della Farnesina Viaggiare Sicuri o il sito International Air Travel Association (IATA), si possono conoscere destinazioni e mete sicure.

Negli aeroporti italiani tanta attenzione alla sicurezza

Cosa fare, quindi, per volare in sicurezza? Se la paura del contagio è tanta, ci sono delle direttive indispensabili e fondamentali da seguire. Innanzitutto, quelle base, stilate dal ministero della salute che valgono in ogni luogo e non solo in aeroporto. Non toccare viso, naso, occhi e bocca, lavarsi le mani o utilizzare gel alcoolici igienizzanti, tossire nel gomito, indossare le mascherine, mantenere la distanza di almeno un metro.

passaporto e valigia tenerli oggetti fondamentali per volare all'estero

Così come, non spostarsi se si hanno sintomi e febbre superiore ai 37,5. In Italia gli aeroporti hanno tutti un sito web, dove è possibile controllare le regole e direttive applicate, così da conoscere le modalità di sicurezza previste alla partenza e all’arrivo. Ciò anche per pianificare le operazioni di imbarco, i tempi di attesa per prevenire eventuali problematiche. È anche consigliabile fare il check-in online, avere i documenti di imbarco a disposizione e organizzarsi per tempo l’imbarco dei bagagli.

Volare rispettando le regole

I nostri aeroporti oramai sono organizzatissimi con vie di accesso e uscita differenziate, presenza di gel disinfettante, aree per la misurazione della temperatura. Però, è bene ricordare che ancora di più in tempo di covid che è necessario arrivare in anticipo nello scalo. Questo per garantire al personale di poter svolgere le dovute procedure. L’Italia è un osservato speciale da parte del resto del mondo anche per la gestione degli aeroporti.

imbarco di passeggeri pronti a volare

Noi, infatti, siamo stati i primi ad applicare le dovute restrizioni e ad aggiornarle continuamente a seconda delle variazioni dell’andamento della trasmissione del virus. Volare in Italia e dall’Italia, quindi, è molto sicuro. Sta poi ai singoli viaggiatori rispettare le normative e godersi il viaggio che si è deciso di intraprendere, per fare bene a se stessi ma soprattutto rispettando gli altri.

Volare in sicurezza in Italia, cosa c’è da sapere ultima modifica: 2020-09-26T09:00:00+02:00 da Gianna Maione

Commenti