Con il 2016 ormai ai titoli di coda, fioccano classifiche e statistiche su tutto quello che è successo in questo ultimo anno. Dai video più visti su youtube alle dieci cose peggiori del 2016, passando per le ricerche web più comuni fino, ovviamente, al calcio. Non poteva infatti mancare la nostra classifica sui 10 migliori gol dell’anno solare. Mettetevi quindi comodi e godetevi queste perle calcistiche.

Vecino in Lazio-Fiorentina del 15 maggio 2016

Il calcio è un gioco di squadra. E in questo gol traspare tutta l’essenza della collaborazione tra i vari giocatori. Passaggi corti, veloci e nel giro di pochi secondi si passa dal centrocampo ai festeggiamenti per un gol semplicemente perfetto. Sembra quasi di giocare con la Playstation.

Pavoletti in Genoa-Palermo del 17 gennaio 2016

Palla all’esterno che guarda al centro e fa partire un cross al bacio. Pavoletti decide però di fare le cose in maniera complicata. Si cimenta così in una mezza rovesciata, palla piena e gol. Il portiere può solo raccogliere il pallone in fondo al sacco e decidere cosa cucinare per cena.

 

Perisic in Inter-Bologna del 25 settembre 2016

Cross da metà campo. La palla viaggia morbida come una fetta di pane caldo. Perisic la guarda con gli stessi occhi di una donna davanti ad una borsa in tempo di saldi. Carica il sinistro e fa partire un tiro rasoterra imparabile.

Salah in Roma-Palermo del 21 febbraio 2016

Prendete un contropiede e rendetelo quanto più complicato e spettacolare possibile. Nainggolan parte portandosi la palla avanti con il tacco, serve Salah che per sbaglio si allunga la palla. Il portiere esce, il romanista lo scavalca, ma il campo è ormai finito. Cosa fare? Tirare dalla linea di fondo campo di prima intenzione. Palla a giro e gol. Semplice no?

Rigoni in Chievo-Frosinone del 20 aprile 2016

Il difensore sta per impostare l’azione. Rigoni parte a razzo manco gli avessero detto che gli stanno facendo una multa. Attacca il giocatore, ruba la palla e guarda avanti. Nessun compagno da servire, ma il portiere è leggermente fuori dai pali. Ecco così partire un dolce e preciso pallonetto.

Verdi in Bologna-Sampdoria del 21 settembre 2016

Azione confusa. Si lotta a centrocampo. L’esterno del Bologna riesce a far partire un cross. Verdi lo guarda e decide di scaricarci tutta la rabbia repressa. Il portiere prova a buttarsi, ma quel pallone viaggia più veloce dei neuroni di un essere umano. Nulla da fare, è gol.

Pinilla in Atalanta-Milan del 3 aprile 2016

Alcuni giocatori hanno un marchio di fabbrica. Chi il tiro potente, chi il contrasto deciso e chi le bellezze che riesce a portarsi a letto. Pinilla ha forse uno dei più spettacolari nel mondo del calcio, ovvero la rovesciata. Quando tale gesto tecnico riesce, c’è solo da applaudire. Se poi il tuo gol serve a battere il Milan, ancora meglio.

Thereau in Inter-Udinese del 23 aprile 2016

Lancio di 30 metri da centrocampo. Thereau, attaccante di razza purissima, si lancia verso l’area di rigore come un borseggiatore. Quella palla bisogna finalizzarla, senza se e senza ma. Poco prima che questa tocchi terra, il giocatore dell’Udinese decide di calciarla al volo. Palla piena, tiro perfetto ed è gol.

Verdi in Napoli-Bologna del 17 settembre 2016

Verdi deve avere qualche problema irrisolto con qualcuno. Non si spiega altrimenti la rabbia e la potenza che scatena con certe giocate. Specchio della porta a più di 30 metri, squadre schierate e lui fa partire un tiro da fermo di una potenza paragonabile a quella di un asteroide. Cerca di stare calmo, Verdi!

Higuain in Napoli-Frosinone del 15 maggio 2016

Sei a quota 35 gol. Te ne manca solo uno per diventare il giocatore più prolifico della Serie A in una stagione. Per entrare nella storia del calcio. Decidi quindi di fare le cose in grande e segni il 36esimo di rovesciata, spalle alla porta e con la sfera tra portiere e traversa. Perché a certi giocatori le cose semplici proprio non piacciono.

Il calcio di Consigli in Fiorentina-Sassuolo del 17 aprile 2016

Un posto speciale nella classifica lo riserviamo a Consigli. Il suo autogol è una delle papere più memorabili del 2016. Ma non ce ne voglia il portiere del Sassuolo. Il calcio offre sempre la possibilità di riscattarsi.

Autore: Gabriele Roberti

Laureato in lettere, fa della scrittura, dei racconti e dei viaggi le sue grandi passioni. Ama girare il mondo, soprattutto attraverso il cibo, e scoprire curiosità e aneddoti di ogni paese. Sogna un lungo viaggio in estremo oriente e poter raccontare, a modo suo, le proprie avventure. Scrive per diversi siti e blog, tra cui www.italiani.it, riportando storie e notizie che riguardano gli italiani nel mondo.

Calcio: i dieci gol più belli del 2016 realizzati in campionato ultima modifica: 2017-01-02T21:03:50+00:00 da Gabriele Roberti

Commenti

commenti