Medicina e tecnologia viaggiano ormai sullo stesso binario. E sempre più spesso questa tecnologia è made in Italy, come dimostrato dal robot infermiere Hunova o dai recenti progressi nella lotta contro l’Alzheimer. In questi giorni è stato inoltre presentato un altro progetto di sicuro interesse: quello di una t-shirt wireless capace di monitorare le nostre funzioni cardiorespiratorie.

Un concentrato di alta tecnologia

Si chiama X10X.com e ad un primo impatto sembrerebbe una normalissima maglietta. Ed effettivamente è proprio così, solo che al suo interno nasconde non pochi segreti. Si tratta infatti di una t-shirt wireless con una serie infinita di sensori in grado di controllare tutta l’attività cardiorespiratoria. Un vero e proprio holter, senza però quei fastidiosi elettrodi che si applicano direttamente sulla pelle. Il suo compito sarà quello di monitorare battito e respiro giorno e notte, sia durante il sonno che quando svegli, senza fermarsi mai. In questo modo si potranno eventualmente individuare, con largo anticipo, alcune patologie difficilmente diagnosticabili se non con lunghi (e costosi) esami.
Altra novità è rappresentata dal fatto che il paziente potrà controllarsi in modo autonomo le informazioni registrate, senza dover attendere le elaborazioni dei vari laboratori.

t-shirt wireless

Dalla capitale della moda una t-shirt wireless

Ma chi c’è dietro questa t-shirt wireless? Il progetto porta la firma dell’Unità di Scompenso, Cardiologia Clinica e Riabilitiva del Centro cardiologico Monzino di Milano. Il device invece è stato realizzato dalla start up milanese L.I.F.E Italia. È il primo dispositivo al mondo del suo genere ed è già stato testato, con ottimi risultati, sul campo. Nelle scorse settimana un gruppo di persone tra i 20 e 80 anni lo ha infatti utilizzato, permettendo una raccolta di valori ben diversi tra loro. I dati si sono sempre rivelati corretti, confermando l’affidabilità del prodotto. Non resta quindi che l’applicazione su larga scala, con la speranza che questa t-shirt wireless possa diventare la nostra miglior amica del cuore.

Gabriele Roberti

Autore: Gabriele Roberti

Affascinato da sempre dal Lato Oscuro della Forza, abbandona in tenera età l’idea di diventare un Sith. Da quel momento ha iniziato a dedicarsi ad altro: gli studi, il lavoro, le ragazze e i tornei a Fifa. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a scrivere senza sosta, arrivando a vedersi pubblicato su vari siti e blog come italiani.it.
Sogna un viaggio in estremo oriente, e di provare almeno una volta tutte le cucine del pianeta. In attesa ovviamente di una chiamata da Lord Fener…

Una t-shirt wireless made in Italy per controllare il nostro cuore ultima modifica: 2017-10-23T09:30:23+00:00 da Gabriele Roberti

Commenti

commenti