notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Arriva il Natale, arrivano le vacanze e anche delle rilassanti serate davanti alla televisione a vedere il solito film a tema. Che sia Mamma, ho perso l’aereo o una dei numerosi cinepanettoni di Boldi e De Sica, potrebbe però sorgervi l’impressione di averli ormai già visti tutti.

5 film italiani da vedere a Natale

Ecco allora una veloce rassegna di film italiani natalizi un po’ più insoliti o meno noti, così da essere sicuri di esplorare nuovi orizzonti cinematografici durante le feste di fine 2021.

  • Non è mai troppo tardi
  • Vacanze d’inverno
  • Regalo di Natale
  • Opopomoz
  • Ogni maledetto Natale

Non è mai troppo tardi

Una vera chicca per appassionati, questo film del 1953 diretto da Filippo Walter Ratti, poliedrico quanto poco conosciuto regista di genere attivo dal dopoguerra agli anni Settanta. La trama è ripresa dal celebre Canto di Natale di Charles Dickens, adattata da Ratti assieme al debuttante Pietro Regnoli, che poi sarà uno dei più prolifici sceneggiatori del cinema di genere italiano.

Gli interpreti sono due attori noti del periodo, Paolo Stoppa e Marcello Mastroianni, e la storia presenta qualche variazione rispetto all’originale, ma è l’unico caso di adattamento italiano dell’opera di Dickens. Dura solo 86 minuti, e lo si trova in circolazione anche con il nome di Una meravigliosa notte.

Vacanze d’inverno

Se avete ormai visto tutti i cinepanettoni di Boldi e De Sica diretti dai fratelli Vanzina, allora dove mettere le mani su questa pellicola: diretta nel 1959 da Camillo Mastrocinque, è una commedia sentimentale che ruota attorno alle vacanze natalizie trascorse dal ragionieri Alberto Moretti (il mitico Alberto Sordi) a Cortina d’Ampezzo assieme alla giovane figlia Titti, che deve partecipare a un concorso per la televisione.

Vacanze d’inverno è stato di grande ispirazione a Vanzina per il primo dei cinepanettoni, Vacanze di Natale del 1983, ambientato proprio a Cortina e con Christian De Sica (mentre in questo film recitava suo padre, Vittorio). Non si tratta però del film che lanciò il filone vacanziero, dato che un anno prima era uscito Racconti d’estate, diretto da Gianni Franciolini ma sempre con Sordi protagonista.

Regalo di Natale

Cambiamo completamente genere, per passare a uno dei film italiani da vedere a Natale che è piaciuto di più alla critica. Dirige Pupi Avati, che nel 1986 si era ormai distaccato dai suoi esordi nell’horror, e recita Carlo Delle Piane, che vincerà una Coppa Volpi a Venezia per la miglior interpretazione maschile. Il film, però, si segnala anche per il primo ruolo drammatico di Diego Abatantuono.

Il film si svolge interamente a un tavolo da poker nella sera della vigilia di Natale, e mette a confronto quattro vecchi amici e un misterioso industriale, ben presto però diventa chiaro che la partita è in realtà un modo per mettere a confronto le proprie vite. È considerato uno dei più bei film della carriera di Avati.

film italiani Natale - opopomoz

Opopomoz

Chi lo dice che l’animazione è solo straniera? Enzo D’Alò è uno dei maestri del cinema d’animazione italiano, autore nel 1998 di La gabbianella e il gatto, e nel 2003 ha realizzato questo film sorprendente, adatto a grandi e piccini.

La trama è ambientata a Napoli, dove il piccolo Rocco è geloso per la nascita del fratellino, che avverrà il giorno di Natale, così viene fuorviato da Sua Profondità, il capo dei diavoletti, e convinto a entrare dentro al presepe grazie alla parola magica “Opopomoz”: impedendo la nascita di Gesù Bambino, impedirà anche quella del fratellino. Ma dietro a Rocco va anche la cuginetta Sara, che lo riporterà sulla retta via.

Ogni maledetto Natale

Tra i film italiani da vedere a Natale non può mancare la commedia grottesca scritta e diretta dagli autori della serie cult Boris: Alessandro Cattelan e Francesca Mastronardi sono una giovane coppia che finisce a trascorrere la cena della vigilia a casa dei parenti, rozzi e bizzarri, di lei. Lui, trovatosi a disagio, litiga con lei e se ne va, ma il giorno seguente la ragazza decide di riappacificarsi e va a trascorrere il pranzo di Natale con lui e i suoi amici.

Ne nasce così un esilarante scontro tra due mondi – Nord e Sud, industriali e campagnoli – in cui spiccano gli attori di contorno, come Corrado Guzzanti, Francesco Pannofino, Valerio Apre, Stefano Fresi, Marco Giallini, Valerio Mastandrea, Caterina Guzzanti e Laura Morante. Un espediente curioso è che questi ultimi interpretano sia la parte dei parenti di lei che quella degli amici di lui. Attualmente lo si trova in streaming su Netflix.

Cinema sotto l’albero: 5 film italiani da vedere a Natale ultima modifica: 2021-12-26T09:00:11+01:00 da Claudio Cafarelli

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x