notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa
ItalianGermanEnglishSpanishFrenchPortugueseJapaneseMalteseHindiRussianChinese (Simplified)Chinese (Traditional)

Nell’antico Museo del Patrimonio Industriale di Bologna è in corso la mostra ‘Antologia della moto bolognese: 1920-1970’; l’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 23 maggio prossimo.

Antologia della moto bolognese

La produzione motociclistica del capoluogo emiliano, tra il 1920 e il 1970, si è distinta per l’inventiva e le capacità dei numerosi costruttori. Oltre settanta imprenditori che si sono cimentati, con diversa fortuna, nella realizzazione di veicoli molto curati, dal punto di vista costruttivo ed estetico, offrendo una gamma di motocicli unica per quantità, varietà e bellezza.

Antologia della moto bolognese

Solo pochi marchi sono riusciti a tradurre l’apprezzamento della critica in successo commerciale. Tuttavia l’industria bolognese delle due ruote, anche con l’apporto del settore della componentistica, ha lasciato un segno indelebile nella storia del motociclismo italiano. In esposizione sono 32 moto di 15 marche, tra le più significative di quegli anni a testimonianza della vivacità del settore motoristico a due ruote. Oltre a documenti d’archivio, fotografie e filmati che restituiscono l’atmosfera e la suggestione della Bologna dei motori.

Antologia della moto bolognese, 1920-1970” porta a compimento un ampio e importante lavoro di indagine condotto negli anni dal museo, con momenti di restituzione pubblica quali le recenti esposizioni Moto bolognesi degli anni 1950-1960. La motocicletta incontra l’automobile (2021/2022) e Moto bolognesi C.M. Trent’anni memorabili 1929-1959 (2018).

(Foto Facebook Museo Patrimonio Industriale)

Antologia della moto bolognese, in mostra al Museo del Patrimonio Industriale ultima modifica: 2022-11-29T09:00:00+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x