notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa
Articolo promozionale

Uno degli ambienti maggiormente praticati all’interno di un’abitazione è sicuramente quello igienico. I sanitari, infatti, rappresentano subito dopo la cucina e prima del living, la zona di principale impiego di una famiglia. Ecco perché bisogna realizzarlo nel modo corretto, riuscendo nei limiti del possibile ad unire design e funzionalità. Il tutto, senza dimenticare la giusta ottimizzazione degli spazi, che può avvenire solo con la scelta degli arredi e mobili adatti.

Mobili da bagno per l’arredo

Partendo dunque dalla mobilia, essa comprende al suo interno un’ampia selezione di oggettistica per la casa. Tra questi vi sono anche quelli che interessano la zona bagno. Essa annovera tra le sue fila: luci, accessori, lavabi, specchi, docce, vasche etc. Un elenco abbastanza lungo di cui prenderemo in esame solo i mobili per l’appunto:

  • Mobili alti, bassi e scaffali: questi ultimi racchiudono un set di elementi funzionali per la praticità d’uso dei sanitari. Gli alti e i bassi offrono soluzioni comode per riporre ad esempio asciugamano, accappatoi ed altri accessori d’uso quotidiano. Poi vi sono i sotto lavabi e i pensili atti ad introdurvi i vari cosmetici o oggetti per lui o per lei. 
  • Mobili per lavatrice, a specchio o per il bucato: tale categoria è necessaria invece per incastonare nel primo caso l’elettrodomestico. O ancora per una soluzione di design che occulti visivamente bucato o accessori dando una sensazione di continuità nello spazio. Infine vi è poi il mobile per lavabo che amplia la capacità contenitiva a disposizione e si unisce al lavello costituendo un blocco unico.

Soluzioni d’arredo per lavanderia 

A differenza di quelli sopraelencati, gli arredi per la lavanderia di casa vengono spesso trascurati. Se ne ignora il valore quando invece se opportunamente pensati diventano di grande utilità. La loro capacità di adattamento riesce ad ottimizzare l’area bagno creando spazi altrimenti inaccessibili. Andiamo a vedere alcuni elementi chiave:

  • Mobile lavanderia unico: si tratta di un solo blocco mobiliare all’interno del quale va ad incassarsi lavatrice ed eventuale asciugatrice. Due elettrodomestici, questi ultimi, tra i più impiegati in assoluto data la loro funzionalità elevata. In questa soluzione d’arredo si abbina per tanto la parte design con l’effetto legno estetico a quella moderna degli strumenti tecnologici.
  • Mobile lavanderia sospeso con lavatoio: un’alternativa spezzata rispetto alla precedente menzionata. Una sorta di blocco suddiviso in due parti, una alta e una bassa che per adempiere alle mansioni di cui sopra.
  • Mobile componibile con specchio: infine vi è l’opzione comprensiva oltre che dell’incastro per lavatrice e scaffalatura alta anche dello specchio. Un mix di tre elementi che si completano tra di loro in un’armonia gradevole sia per il poco spazio occupato che in termini di stile d’arredamento.

Abbiamo descritto insomma per sommi capi quelle che sono le principali scelte estetiche e d’arredo per la zona bagno. Un’area che merita una pari attenzione sul piano stilistico e componentistico degli altri ambienti della casa. Questo sia perché essa gode di un uso frequente, sia perché se ben arredata accresce le potenzialità abitative. 

Arredo bagno: mobili da bagno e per lavanderia ultima modifica: 2021-02-23T17:41:09+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x