notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Come ogni anno Lonely Planet ha pubblicato la sua “Best in Travel”, una classifica dei Paesi, le regioni e le città da visitare nel 2022. Ed è proprio tra le città, che spicca una meta italiana.

Best in Travel 2022, Firenze tra le città da vedere

Tre top ten, a defire le tendenze di viaggio nel 2022: gli attesissimi Best in Travel sono stati pubblicati. Dove andare in vacanza il prossimo anno? In cima alla lista dei Paesi da visitare troviamo le remote Isole Cook, fusione straordinaria tra le tradizioni polinesiane e una forte propensione alle sfide. “Quando i viaggi internazionali si riprenderanno dal Covid-19, strategie incentrate sulla sostenibilità faranno emergere le Cook come una meta affascinante e sorprendenti” si legge sul sito. Ma c’è spazio anche per l’Italia, nei Best in Travel 2022: Firenze è infatti al nono posto tra le città da visitare nell’anno che viene.

Perché proprio Firenze? Culla del Rinascimento e scrigno di splendidi tesori d’arte e architettura, famosi in tutto il mondo, Firenze è tra le città italiane più amate al mondo. Da meta obbligata di ogni Grand Tour nel XVIII secolo a moderna destinazione turistica, Firenze è la culla delle bellezza. Tuttavia, a conquistare Lonely Planet è stata la sua capacità di reinventarsi: quando la pandemia ha portato via visitatori e introiti, il capoluogo toscano ha ripensato il futuro creando un nuovo ed emozionante percorso artistico.

La Firenze post-pandemia

Dopo la Pandemia, Firenze ha dovuto ripensarsi. E ha messo in campo interessanti itinerari a piedi, edicole abbellite da street art, luoghi segreti per osservare le stelle in tutta la città e visite negli atelier d’arte. Le iniziative che la città ha messo in campo (Firenze insolita, Uffizi diffusi, Manifattura Tabacchi) sono state premiate da Lonely Planet, e hanno condotto la meta toscana dritta nella Best in Travel 2022. Come ha spiegato il sindaco Dario Nardella, Firenze non è ferma a culla del Rinascimento: sta lavorando molto in termini di innovazione e sostenibilità, sui nuovi quartieri e su come vivere il tempo libero. “La nostra offerta culturale è la più importante d’Italia in rapporto agli abitanti, ed è tale che abbiamo alzato la permanenza media da due a tre notti” ha spiegato.

Il turismo intercontinentale ha voglia di tornare in Italia e a Firenze, tanto che la città sta lavorando proprio con Lonely Planet a nuove proposte. L’obiettivo? Portare i turisti (anche) fuori dal centro storico. L’idea è quella di creare una guida, “Firenze100“, per raccontare i 100 chilometri quadrati che rappresentano le bellezze della città fuori dal centro. A cominciare proprio dalla Manifattura Tabacchi, una sorta di città del futuro che – nata da un’ex fabbrica di sigari – è oggi un quartiere rinato all’insegna dell’arte, della moda e del design. Una sorta di nuova destinazione, e di una nuova Firenze progressista e contemporanea.

Foto in evidenza tratta da Pixabay

Best in Travel 2022, un’italiana tra le città da visitare ultima modifica: 2021-11-06T13:30:00+01:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x