notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il colore rosso dei suoi abiti è simbolo per eccellenza della femminilità. Acceso, scuro, carminio o rosso porpora, una tinta inconfondibile per gli abiti di Valentino Garavani, un’icona della moda italiana nel mondo, dello stile. L’11 maggio compie 89 anni Valentino, uno degli stilisti italiani più importanti, oseremmo dire il più importante. Per le sue splendide creazioni, per il suo stile tutto italiano che hanno permesso alla moda e al Made in Italy di imporsi a livello internazionale. Dal 2007 lo stilista Valentino si è ritirato dalle scene, ma il suo marchio è e resta sempre il più rinomato.

Valentino con le sue modelle
Il grande stilista con alcune modelle. Foto tratta dalla pagina Facebook “Valentino Garavani couture”

Il rapporto dello stilista Valentino con la moda

Stile classico ed elegante, simbolo di raffinatezza, ma anche di stravaganza. I capi Valentino sono da sempre emblema di lusso e delicatezza. Oggi il suo brand è tra i più apprezzati al mondo. Ha avuto tante collaborazioni e vestito le donne più affascinanti, non solo le modelle come Naomi Campbell, ma anche le grandi attrici, come Brigitte Bardot, Jane Fonda, Anne Hathaway. E c’è chi lo ha scelto per disegnare il suo abito di nozze: tra le più celebri Jacqueline Bouvier per il suo matrimonio con Onassis.

Valentino con il compagno Giammetti
Giancarlo Giammetti insieme allo stilista. Foto tratta dalla pagina Facebook @mffashion 

Ma prima di arrivare al grande successo internazionale, la formazione e la gavetta di Valentino sono stati lunghi. Dai primi anni a Milano e poi a Parigi come collaboratore nella Casa di Moda di Jean Dessès e nell’atelier di Guy Laroche. Il rientro in Italia e la fondazione della sua maison negli anni Cinquanta. Ma quell’esperienza non ebbe successo. Fu solo la collaborazione con Giancarlo Giammetti, con il quale sarà poi per anni legato sentimentalmente, a indicare la svolta. Infatti Valentino si occuperà solo di creare “bellezza” disegnando i suoi abiti, Giammetti, invece curerà l’aspetto economico della nuova società. E sarà l’inizio del grande successo.

Nella via della moda per eccellenza, via Condotti a Roma, Valentino apre la propria Maison. Verrà celebrato presto da Vogue Francia, sulle copertine di Time e Life e nel 1967 riceverà il Premio Neiman Marcus. Nel 1971 viene anche ritratto da Andy Warhol. E ancora negli anni Ottanta i titoli di Grand’Ufficiale dell’Ordine al Merito e Cavaliere di Gran Croce. Nel 1996 di Cavaliere del Lavoro, e nel 2006 della Legion d’Onore.

il colore rosso Valentino
La tinta del rosso Valentino. Foto tratta dalla pagina Facebook “Valentino”

Negli anni vestirà non solo le donne, ma creerà anche la collezione uomo, regalando stile e raffinatezza anche a questi capi, mentre apriranno molte boutique in tante città del mondo.

L’addio alla moda

Sarà solo nel 2007 che Valentino Garavani deciderà di ritirarsi. Il suo marchio sarà venduto ad una società tedesca. Ma l’inconfondibile V maiuscola del suo marchio resta. E’ l’iconico simbolo della moda, di fascino ed eleganza. A celebrare i grandi successi di Valentino saranno anche un film-documentario “Valentino: The Last Emperor”, diretto dal regista statunitense Matt Tyrnauer, il libro “Valentino Garavani VLogo Signature Uncensored Project” a cura di Pierpaolo Piccioli.

Oggi il traguardo degli 89 anni e ancora tanti impegni soprattutto nel sociale da portare avanti. Auguri Valentino.

Buon compleanno Valentino, il grande stilista compie 89 anni ultima modifica: 2021-05-11T12:30:00+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x