notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Dall’8 al 25 febbraio potrete assistere ad una delle più famose manifestazioni del mondo: il Carnevale di Venezia. Scopriamo insieme tradizioni e programma!
Il Carnevale è una tradizionale festa che si svolge nella città di Venezia nel periodo di febbraio ogni anno. È, inoltre, uno dei più conosciuti e apprezzati carnevali del mondo. L’affluenza delle persone da tutto il paese e dall’estero è davvero incredibile, probabilmente uno dei periodi dell’anno con massima affluenza nella città. Il Carnevale è un periodo magico sentito con molto affetto sia dai turisti che da tutti gli abitanti della zona.

La storia

La prima testimonianza riguardante il Carnevale di Venezia si ha nel 1094 in un famoso documento che testimonia i festeggiamenti avvenuti nella città. Due anni dopo, il Senato della Repubblica dichiarò ufficiale la festività nel giorno del martedì grasso, cioè l’ultimo giorno prima dell’inizio della quaresima.

Maschera nelle bancarelle durante il carnevale di Venezia
“DSC_2528” by AlanBph is licensed under CC BY-NC 2.0

La vera tradizione ha origini davvero antiche che risalgono ai riti pagani e alla celebrazioni cristiane di festa e abbondanza prima dell’inizio del periodo di Quaresima. Con la caduta della grande Serenissima a Venezia la tradizione si perse ma le isole minori continuarono a festeggiare in grande.
È nel 1979 che con una serie di iniziative, volute dagli isolani, si tornò a festeggiare la tradizione del carnevale che oggi è famosa in tutto il mondo e momento di grande afflusso turistico nella città.

Il programma del Carnevale di Venezia, le giornate di apertura

Il Carnevale di Venezia dura circa due settimane in cui in tutta la città si svolgono eventi e manifestazioni a tema: sfilate in maschera, il volo dell’angelo, cene di gala…
La data di inizio di quest’anno sarà l’8 di febbraio. Durante la sera, dalle 19:00 alle 22:00 si svolge il grande spettacolo di apertura del Carnevale nel canale di Canareggio.
Il giorno successivo si svolgerà come da tradizione la parata delle Associazioni Remiere di Voga alla Veneta. Questa è la tipica voga utilizzata dai gondolieri per guidare le gondole. Sabato 15 febbraio dalle 14:30 parte la Festa delle Marie; un corteo che da San Piero di Castello arriva fino a Piazza San Marco dopo aver passato alcune delle calli più importanti della città.

Il programma del Carnevale di Venezia, le giornate di chiusura

Domenica 16 febbraio alle ore 12:00 il Volo dell’Angelo su Piazza San Marco aprirà ufficialmente l’edizione 2020 del Carnevale. L’angelo verrà impersonato dalla Maria che ha vinto l’edizione 2019 della famosa festa. Durante tutta la settimana si susseguiranno poi altri eventi e parate in tutta la città.

Dolce tipico del carnevale di venezia, i galani

Domenica 23 febbraio si svolgerà il Volo dell’Aquila e durante l’evento verrà premiata anche la maschera più bella di quest’anno.
Molti gli eventi privati che si svolgono nella città: uno dei più famosi è il Ballo del Doge nella Scuola Grande della Misericordia.

I dolci tipici del carnevale

Frittelle, galani e castagnole: questi sono i dolci per eccellenza del Carnevale di Venezia.
Le frittelle potete trovarle in davvero moltissime varianti: crema, zabaione, cioccolato. Ma quella originale è solo con l’uvetta e lo zucchero a velo; senza creme. I galani si trovano anche in altre regioni (chiacchiere, frappe, crostoli) ma quelli veneziani hanno una sfoglia sottile, leggera e sono a forma di nastro e, ovviamente, fritti.

Informazioni utili sul Carnevale di Venezia

Le maschere le trovate in tutta la città ma se volete scovare e fotografare le più suggestive vi consiglio di dirigervi verso Piazza San Marco; è qui che persone da tutto il mondo sfoggiano costumi davvero meravigliosi. Lo spettacolo non è a pagamento, l’ingresso alla città è libero come in tutti gli altri periodi dell’anno.

Carnevale di Venezia, una tradizione dalle origini antichissime ultima modifica: 2020-02-04T09:46:00+01:00 da Andrea Cacco

Commenti