notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Tre giorni d’eventi, a partire da venerdì 10 settembre e fino a domenica 12, per celebrare i 40 anni del prestigioso Premio Boccaccio. L’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio ha così deciso di festeggiare il traguardo, pur nel rispetto delle normative anti-Covid. E ha ideato un ricco programma d’appuntamenti, tra proiezioni cinematografiche e presentazioni letterarie, che animeranno Certaldo (Firenze) in una tre giorni ad alto tasso culturale.

Boccaccio 2021, il programma

Si comincia venerdì 10 settembre, alle 21.15, con la proiezione del film “La giusta distanza” di Carlo di Mazzacurati all’interno del Cinema Teatro Boccaccio (alla presenza di Claudio Piersanti, scrittore vincitore del Premio Boccaccio 2021 e autore della sceneggiatura della pellicola). Sabato 11, alle 17.30, si terrà invece la premiazione con regia tv di Gabriele Gatti e con la conduzione della giornalista Rai Adriana Pannitteri. Nel corso della serata, l’attrice Lucia Poli interpreterà pagine delle opere vincitrici del premio, omaggerà Dante ricordando il suo incontro con Ulisse nella Divina Commedia (in occasione di 700 anni della sua nascita). E darà voce alla novella X della III giornata del Decameron. La direttrice d’orchestra e violoncellista Attilia Kiyoko Cernitori comporrà la colonna sonora, col sottofondo di Giovanni Ghizzani.

Premio Boccaccio -  Palazzo Pretorio, sede del Vicariato
Palazzo Pretorio, sede del Vicariato, foto tratta da Wikipedia (credits Sailko – CC BY-SA 3.0)

La giornata di sabato, tuttavia, si aprirà ben prima. Alle 10.30, nel Parterre di Palazzo Pretorio, si terrà la presentazone di “PiccoloDecameron” di Alessandra Ulivieri, raccolta delle migliori novelle portate al Premio Boccaccio. Infine domenica 12 settembre, alle 10.00, nella stessa location verrà presentato “Solo” di Riccardo Nencini. Un romanzo, questo, che ricostruisce con la precisione dello studioso e la creatività dell’intellettuale la vita di Giacomo Matteotti (primo vero antagonista di Mussolini e del Fascismo.

I vincitori

Sono tre, i vincitori del Premio Boccaccio 2021: lo scrittore e sceneggiatore Claudio Piersanti e le giornaliste Alessandra Sardoni e Francesca Mannocchi. “Con i vincitori di quest’anno la giuria ha premiato il linguaggio del cuore, il coraggio di raccontarsi, la comunicazione limpida della verità, il rispetto di chi legge, guarda, ascolta” ha commentato la presidentessa dell’Associazione Letteraria “Giovanni Boccaccio” Simona Dei. Piersanti, classe 1954, ha vinto il Premio allanarrativa italiana. Il suo ultimo romanzo, “Quel maledetto Vronskij”, è la storia di un uomo che non crede alla fine di un amore.

Premio Boccaccio 2021 - I vincitori
I vincitori del Premio Boccaccio 2021: Claudio Piersanti, Francesca Mannocchi e
Alessandra Sardoni (foto tratta dalla pagina Instagram del Premio Boccaccio)

Sardoni e Mannocchi hanno vinto invece il Premio Giornalismo. Cronista, scrittrice e documentarista, Francesca Mannocchi collabora con numerose redazioni nazionali e internazionali. Da tempo si occupa del tema delle migrazioni e della condizione sociopolitica del Medio Oriente. Il suo ultimo romanzo è l’autobiografico “Bianco è il colore del danno”. Alessandra Sardoni, collaboratrice de Il Foglio, è stata la prima donna a ricoprire il ruolo di presidente dell’Associazione Stampa Parlamentare. Nel 2017 ha pubblicato “Irresponsabili. Il potere italiano e la pretesa dell’innocenza”.

Foto in evidenza tratta da Wikipedia (credit Vignaccia76 – CC BY-SA 3.0)

Certaldo, il premio Boccaccio compie 40 anni ultima modifica: 2021-09-10T12:30:00+02:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x