notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Dopo 50 anni torna a risplendere la Chiesa di San Gennaro al Real Bosco di Capodimonte. Ridecorata dall’architetto Santiago Calatrava, è stata riaperta al pubblico in una cerimonia ufficiale. Hanno partecipato il Ministro della Cultura Dario Franceschini, il Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il Prefetto di Napoli Marco Valentini, l’ambasciatore di Spagna in Italia Alfonso Maria Dastis Quecedo e il Console Carlos Maldonado.

soffitto chiesa di san gennaro

Chiesa di San Gennaro, la scelta di Calatrava

Il gioiello barocco è stato costruito nel 1745 dall’architetto e scenografo Ferdinando Sanfelice. L’opera venne commissionata da Carlo di Borbone. Con l’intervento di Calatrava è riletto completamente lo spazio della cappella settecentesca. Dalle vetrate al soffitto, fino alle nicchie, disegni e installazioni in porcellana sono ispirate ai valori del Real Bosco di Capodimonte. I manufatti sono realizzati sotto la direzione di Calatrava. L’intero progetto sulla Chiesa e ogni singolo disegno e manufatto sono donati da Santiago Calatrava al Museo e Real Bosco di Capodimonte. Queste ultime andranno ad arricchire le sue collezioni. Ad accompagnare i visitatori ci sarà anche la melodia tipica dell’organo e delle campane restaurati anch’essi per l’occasione. Si crea così un inno alla bellezza dell’artigianato tradizionale locale.

interno chiesa di san gennaro con politici

L’inaugurazione con il Ministro della Cultura Dario Franceschini

Ha partecipato all’inaugurazione anche il Ministro della Cultura Dario Franceschini. Queste le sue parole: “Il restauro della Chiesa di San Gennaro è un esperimento straordinario. Mescola in modo inedito arte contemporanea e barocco. Per molto tempo abbiamo ritenuto che non fosse possibile inserire arte contemporanea nel patrimonio culturale storico italiano. Ringrazio l’architetto Calatrava per questo bellissimo dono e la qualità delle opere. Hanno reso più ricco e più bello il nostro Paese. Questa esperienza dovrà indicarci la strada”.

L’opera rientra nella grande mostra “Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli“. L’esposizione è curata dal direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte Sylvain Bellenger e Robertina Calatrava, moglie dell’artista, e sostenuta dalla Regione Campania. “La luce di Napoli è riunita in una moderna installazione all’interno di un ambiente settecentesco. Le pareti e il soffitto sono dipinti con un intenso blu oltremare. Evidenzia gli elementi strutturali e ornamentali della cappella e conferisce un maggiore senso di profondità. L’installazione consente la creazione di un concetto globale in cui diverse arti (porcellana, tessitura, smaltatura, pittura) convergono in un’opera autonoma che parla dal passato al presente verso il futuro”, queste le parole di Calatrava.

Fonte fotografie: capodimonte.cultura.gov.it

Dopo 50 anni riapre la Chiesa di San Gennaro a Capodimonte ultima modifica: 2021-07-07T15:30:00+02:00 da Claudio Cafarelli

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x