notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

A Napoli è stato inaugurato il Museo del Parco Nazionale del Vesuvio, una struttura che sarà connessa alla rete dei principali attrattori vesuviani: Antiquarium di Boscoreale, cratere del Vesuvio, scavi di Pompei, scavi di Ercolano, sede museale dell’Osservatorio Vesuviano e il MAV Museo Virtuale di Ercolano. Proprio quest’ultimo si occupa della gestione del Museo.

Il Museo del Parco Nazionale del Vesuvio: la struttura

Sono tre le strutture che compongono il Museo. Il polo espositivo è composto da tre grandi sale allestite con pannelli illustrativi, apparecchiature multimediali, teche espositive, diorami, video e giochi interattivi. Ha come filo conduttore la descrizione del suolo vesuviano, degli eventi che ne generano la trasformazione in humus, del suo legame con l’ambiente vegetale, animale, e con l’uomo. All’interno è presente anche un Centro Multimediale composto da quattro ambienti. Ancora pannelli ed installazioni multimediali che descrivono alcuni aspetti della vita e dell’alimentazione nell’area vesuviana prima del 79 d.C. La struttura nasce per approfondire il cambiamento dell’area vesuviana.

Presente anche un grande Auditorium di 1.300 mq, capace di ospitare 324 spettatori. È attiva la proiezione di un filmato di 25 minuti, dal titolo “Pompei Storie nella Storia” sullo sfondo di una ricostruzione virtuale della Pompei antica. Infine c’è l’Arena scoperta, posta tra auditorium e polo espositivo. Attrezzata con un proiettore e uno schermo motorizzato per proiezioni serali, può ospitare fino a 350 spettatori. Oltre alle tre strutture principali, è presente anche un bookshop e la sede operativa del reparto carabinieri Parco di Boscoreale.

museo parco nazionale del vesuvio
Fonte Instagram vesuviuspark

Le parole del Governatore De Luca

Queste le parole del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: “Il museo non è un intervento isolato: è un pezzo di un grande piano di rilancio culturale, turistico, ambientale, economico di tutta l’area vesuviana. Il Museo del Parco Nazionale del Vesuvio, insieme al Museo Archeologico Virtuale (MAV), altro gioiello del territorio, deve essere uno dei punti di forza del rilancio turistico e culturale della nostra regione. Nell’arco di 10 km abbiamo la concentrazione più alta al mondo di beni archeologici. Se tutto quello che abbiamo qui – ha proseguito De Luca – fosse stato in Francia o in Germania avrebbero costruito qualcosa di inimmaginabile tra Pompei, Ercolano, Boscoreale, Torre del Greco, Portici. Un po’ più su, Campi Flegrei, Baia, la città sommersa. Abbiamo cose uniche al mondo che non siamo stati capaci di valorizzare fino in fondo”.

Il nuovo Museo fa parte di un vasto progetto che prevede la realizzazione della nuova funivia sul Vesuvio in progettazione da pare dell’EAV. Previsto anche un parco floreale e la realizzazione di un grande parco urbano che arriva da Pompei al mare utilizzando la vecchia rete ferroviaria con anche piste ciclabili. L’obiettivo è creare un grande elemento di valorizzazione e attrazione turistica di tutta l’area vesuviana.

Fonte fotografie Instagram vesuviuspark

A Napoli apre il Museo del Parco Nazionale del Vesuvio ultima modifica: 2021-07-05T15:30:00+02:00 da Claudio Cafarelli

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x