notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Scuole e università chiuse in Italia per l’emergenza Coronavirus. La notizia ufficiale è stata diffusa nel tardo pomeriggio di oggi. “Per il governo non è stata una decisione semplice. Abbiamo aspettato il parere del comitato tecnico scientifico e abbiamo deciso di sospendere le attività didattiche da domani al 15 marzo”.

scuola vuota

Sono le dichiarazioni del ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina. Dal canto suo il presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte ha ribadito: “Noi della trasparenza abbiamo fatto sempre la nostra regola d’azione, verità e trasparenza prima di tutto. Infatti, sulla chiusura delle scuole questa mattina era stato chiesto al comitato tecnico-scientifico un ulteriore approfondimento. In seguito a ciò abbiamo preso la decisione della chiudere scuole e atenei”.

Scuole chiuse e non solo: come cambiano le abitudini degli italiani

Viste le nuove disposizioni decise dal governo non solo alunni e studenti vivranno degli sconvolgimenti. In verità tutti gli italiani dovranno cambiare stile di vita almeno per 30 giorni. Per osservare tutte le precauzioni anti-contagio, si dovranno evitare i saluti tradizionali come le classiche strette di mano. Basta con gli abbracci; stop ai meeting e ai congressi.

scuole e manifestazioni sportive chiuse

Si consiglia inoltre di non organizzare manifestazioni pubbliche, tra cui anche quelle sportive. Nello specifico le partite di calcio potranno svolgersi solo a porte chiuse. Il governo italiano mira anche a potenziare il sistema sanitario, con un aumento del 50 per cento dei posti nelle terapie intensive, quelle più sotto pressione a causa dell’emergenza Coronavirus.

Dalle scuole chiuse allo smart working

Le amministrazioni pubbliche, vista l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19, sono invitate a incentivare lo smart working. Nei casi in cui non ci siano abbastanza computer o comunque c’è “indisponibilità o insufficienza di dotazione” allora il dipendente “che si renda disponibile” può anche utilizzare “propri dispositivi” come pc o tablet.

scuole e smart working

Queste le ultime disposizioni contenute nella circolare del ministro della Pubblica amministrazione Fabiana Dadone. Nella comunicazione ufficiale si tiene a precisare che devono essere garantiti, “adeguati livelli di sicurezza e protezione della rete”.

#l’Italianelcuore

Coronavirus, l’Italia chiude scuole e università ultima modifica: 2020-03-04T19:34:10+01:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti