notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Un ritorno alla normalità per la 66^ edizione dei David di Donatello, presentati in diretta da Carlo Conti dopo la cerimonia non in presenza del 2020, a causa del Covid-19. Una serata spettacolare, con numerosi artisti che si sono alternati sul palco. Ecco la lista completa dei vincitori, tra i quali brilla Sophia Loren, che ha trionfato all’età di 86 anni.

David Donatello - sophia loren
Sophia Loren – ph by Official fanpage Facebook

David di Donatello, da Sophia Loren a Elio Germano

Una serata dedicata al cinema come in Italia non accadeva da tempo, a causa della pandemia. Sophia Loren ha trionfato come miglior attrice protagonista grazie a “La vita davanti a sé”, del figlio Edoardo Ponti. Ecco le parole della diva: “È davvero difficile da credere. La prima volta che ho ricevuto un David è stato 60 anni fa. Stasera, però, sembra la prima volta. L’emozione e la gioia sono le stesse. Non so se sarà il mio ultimo film ma ho ancora voglia di girarne. Senza il cinema non posso vivere”.

Un vero trionfo per “Volevo nascondermi”, candidato a 15 David e vincitore di 7 premi, tra cui miglior film, regia e attore protagonista (Elio Germano).

David Donatello - elio germano
L’immagine by che (Please credit as ‘Petr Novák, Wikipedia’ in case you use this outside Wikimedia projects.) è concessa in licenza con CC BY-SA 2.5

Vittoria per Checco Zalone

Una delle notizie più sorprendenti dei David di Donatello 2021 è di certo il successo di Luca Medici, meglio noto come Checco Zalone. Prima di far ridere il pubblico con i brani “Immunità di gregge” e “La vacinada”, al fianco di Virginia Raffaele e il premio Oscar Helen Mirren, l’attore, regista, sceneggiatore, comico e musicista aveva rilasciato “Immigrato“.

Un brano che anticipava “Tolo Tolo”, suo ultimo film dal gran successo. Una pellicola di grande importanza per Medici, rappresentando il suo esordio alla regia cinematografica dopo la lunga collaborazione con Gennaro Nunziante. La sua canzone originale ha vinto il David di Donatello, battendo la favorita Laura Pausini con “Io sì (seen)”.

David Donatello - checco zalone
La Vacinada – Checco Zalone intona la sua hit su una spiaggia del Salento (YouTube)

David di Donatello, tutti i premi

Lo scorso marzo sono state annunciate le cinquine in concorso ai David di Donatello. Eccole di seguito riportate, con in evidenza i vincitori dell’ambita statuetta:

Miglior Film

  • Favolacce
  • Hammamet
  • Le sorelle Macaluso
  • Miss Marx
  • Volevo nascondermi

Miglior Regista

  • Favolacce, Damiano e Fabio D’Innocenzo
  • Hammamet, Gianni Amelio
  • Le sorelle Macaluso, Emma Dante
  • Miss Marx, Susanna Nicchiarelli
  • Volevo nascondermi, Giorgio Diritti

Miglior attore protagonista

  • Kim Rossi Stuart, Cosa sarà
  • Valerio Mastandrea, Figli
  • Pierfrancesco Favino, Hammamet
  • Renato Pozzetto, Lei mi parla ancora
  • Elio Germano, Volevo Nascondermi

Miglior attrice protagonista

  • Vittoria Puccini, 18 regali
  • Paola Cortellesi, Figli
  • Micaela Ramazzottii più belli
  • Sophia Loren, La vita davanti a sé
  • Alba Rorhwacher, Lacci

Migliore attrice non protagonista

  • Benedetta Porcaroli, 18 regali
  • Barbara Chiacchiarelli, Favolacce
  • Claudia Gerini, Hammamet
  • Matilda De Angelis, Isola delle Rose
  • Alba Rohrwacher, Magari

Migliore attore non protagonista

  • Gabriel Montesi, Favolacce
  • Lino Musella, Favolacce
  • Fabrizio Bentivoglio, Isola delle Rose
  • Silvio Orlando, Lacci

Migliore sceneggiatura originale

  • Cosa sarà, Kim Rossi Stuart e Francesco Bruni
  • Favolacce, Fabio e Damiano D’Innocenzo
  • Figli, Mattia Torre
  • I Predatori, Pietro Castellitto
  • Volevo Nascondermi, Giorgio Diritti, Tania Pedroni, Fredo Valla

Migliore sceneggiatura non originale

  • Assandira, Salvatore Mereu
  • Lacci, Domenico Starnone, Francesco Piccolo, Daniele Luchetti
  • Lasciami andare, Stefano Mordini, Francesco Marciano, Luca Infascelli
  • Lei mi parla ancora, Pupi Avati, Tommaso Avati
  • Lontano Lontano, Marco Pettenello, Gianni Di Gregorio

Miglior produttore

  • Favolacce
  • I Predatori
  • L’incredibile storia dell’Isola delle Rose
  • Miss Marx
  • Volevo Nascondermi

Migliore canzone originale

  • Gli anni più belli/Gli anni più belli di Claudio Baglioni
  • La vita davanti a sé/Io sì (Seen) di Laura Pausini
  • Non odiare/Miles Away di Ginevra
  • Tolo Tolo/Immigrato di Luca Medici
  • Volevo Nascondermi/Invisible di La Tarma

Miglior compositore

  • Hammamet di Nicola Piovani
  • I Predatori di Niccolò Contessa
  • L’incredibile storia dell’Isola delle Rose di Michele Braga
  • Miss Marx di Gatto Ciliegia contro il grande freddo
  • Non Odiare di Pivio & Aldo De Scalzi
  • Volevo Nascondermi di Marco Biscarini e Daniele Furlati

Miglior regista esordiente 

  • I Predatori, Pietro Castellitto
  • Magari, Ginevra Elkann
  • Non odiare, Mauro Mancini
  • Sul più bello, Alice Filippi
  • Tolo Tolo, Luca Medici

Miglior documentario

  • Mi chiamo Francesco Totti, Alex Infascelli
  • Faith, Valentina Pedicini
  • Notturno, Gianfranco Rosi
  • Puntasacra, Francesca Mazzoleni
  • The Rossellinis, Isabella Rossellini

Miglior cortometraggio

  • Anne, Domenico Croce e Stefano Malchiodi
  • Gas Station, Olga Torrico
  • Il Gioco, Alessandro Haber
  • L’oro di famiglia, Emanuele Pisano
  • Shero, Claudio Casale

Migliore autore della fotografia 

  • Favolacce, Paolo Carnera
  • Hammamet, Luan Amelio Ujkaj
  • Le sorelle Macaluso, Gherardo Gossi
  • Miss Marx, Crystel Fournier
  • Padrenostro, Michele D’Attanasio
  • Volevo Nascondermi, Matteo Cocco

Miglior scenografia

  • Favolacce, Emita Frigato, Paola Peraro, Paolo Bonfini, Erika Aversa
  • Hammamet, Giancarlo Basili, Andrea Castorina
  • Isola delle Rose, Tonino Zera, Maria Grazia Schirripa
  • Miss Marx, Alessandro Vanucci, Igor Gabriel, Fiorella Cicolini
  • Volevo Nascondermi, Ludovica Ferrario, Alessandra Mura, Paola Zamagni

Miglior costumista

  • Hammamet, Maurizio Millenotti
  • Isola delle Rose, Nicoletta Taranta
  • Le sorelle Macaluso, Vanessa Sannino
  • Miss Marx, Massimo Cantini Parrini
  • Volevo Nascondermi, Ursula Patzak

Miglior truccatore

  • Hammamet, Luigi Ciminelli, Andrea Leanza e Federica Castelli
  • Isola delle Rose, Luigi Rocchetti
  • Le sorelle Macaluso, Valentina Iannuccilli
  • Volevo Nascondermi, Giuseppe Desiato, Lorenzo Tamburini
  • Miss Marx, Diego Prestopino

Miglior effetti visivi

  • Volevo Nascondermi, Rodolfo Migliori
  • Hammamet, Luca Saviotti
  • L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Stefano Leoni, Elisabetta Rocca
  • Miss Marx, Massimiliano Battista
  • The Book of Vision, Lorenzo Ceccotti e Renaud Quilichini

Miglior suono

  • Favolacce
  • Hammamet
  • Isola delle Rose
  • Miss Marx
  • Volevo Nascondermi

Miglior montatore

  • Favolacce, Daniele Fiori
  • Hammamet, Massimiliano Duranti
  • Le sorelle Macaluso, Aldina Governatori
  • Miss Marx, Domingo Santoro
  • Volevo Nascondermi, Aldo Signoretti

Miglior film straniero

  • 1917, Sam Mendes
  • I Miserabili, Ladj Ly
  • Jojo Rabbit, Taika Waititi
  • Richard Jewell, Clint Eastwood
  • Sorry We Missed You, Ken Loach

David Giovani

  • 18 Regali, Francesco Amato
  • Favolacce, Fabio e Damiano D’Innocenzo
  • Gli anni più belli, Gabriele Muccino
  • L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, Sydney Sibilia
  • Tolo Tolo, Luca Medici
David di Donatello 2021, trionfa Sophia Loren: tutti i premi ultima modifica: 2021-05-12T12:47:33+02:00 da Luca Incoronato

Commenti

Subscribe
Notificami
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x