notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

La bellezza sbalorditiva della Fiorita (o Fioritura) di Castelluccio di Norcia ha da tempo superato i confini italiani. Il paesaggio che si tinge di mille colori, nel periodo che va da maggio a luglio, ha di recente stregato il National Geographic.
L’articolo pubblicato sottolinea gli elementi chiave di questo evento naturale che, al tempo stesso, richiede un costante intervento umano. A ciò si aggiunge però la preoccupazione per la tutela della Fiorita, la cui fama potrebbe causarne la distruzione.

Castelluccio di Norcia - Fiorita

Alla scoperta della Fiorita

Un arcobaleno di colori ridipinge il Pian Grande tra metà maggio e inizio luglio. Uno spettacolo da sogno, noto come la Fiorita, che attira turisti da tutto il mondo. Un evento che mescola natura, storia e cultura. Per quanto l’ambiente faccia la sua ovvia e cruciale parte, è innegabile come la tradizione giochi un ruolo fondamentale. Sono infatti gli abitanti del posto a tutelare questo panorama.
Senza la costante cura dei locali tutto ciò non vi sarebbe, non in tal forma almeno. Si tratta di un’area protetta, sita nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, che si estende tra Umbria e Marche. Un panorama indelebile dalla propria memoria, una volta apprezzato di persona.
In questi più di 2000 ettari vengono seminate, ogni anno, le lenticchie IGP. In estate la loro fioritura contribuisce alla decorazione del paesaggio, insieme con una gran moltitudine di specie floreali (fiordalisi, papaveri, ranuncoli e non solo).

Fiorita di Castelluccio di Norcia

Il segreto della Fiorita di Castelluccio di Norcia

La Fiorita è l’esempio lampante di cosa può accadere quando uomo e natura collaborano. Un dipinto costruito a più mani. La tutela di questo paradiso passa anche dalla netta assenza di prodotti chimici. L’ambiente deve fare il proprio corso e non vi è necessità di imporre tempi più restrittivi.
Ecco le parole di Nello Perla, Presidente della Cooperativa della Lenticchia IGP: “Mi piace credere che è perché ci siamo impegnati a coltivare le lenticchie con il minor impatto ambientale, che la natura ci ricompensa ogni anno con uno dei suoi spettacoli più belli”.

Fiorita - Castelluccio di Norcia

Come detto, è il terreno a dettare i tempi. I contadini rispettano la cronologia naturale e scoprono quando è giunto il tempo della raccolta grazie alle caratteristiche dei fiori selvatici. I loro cambiamenti sono segnali chiari ed evidenti del ciclo vitale delle lenticchie.
Resiste, ancora oggi, una comunicazione fitta con il Pian Grande, che risponde a proprio modo: “Basta guardare fuori dalla propria finestra. I colori ci dicono cosa fare”. Un pensiero splendido di Nunzio Testa, segretario della Pro Loco Castelluccio di Norcia, che sintetizza perfettamente il segreto che si cela dietro questo panorama.

Castelluccio di Norcia, il National Geographic esalta la celebre Fiorita ultima modifica: 2021-06-07T12:48:15+02:00 da Luca Incoronato

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x