notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

La notizia è di quelle col botto, e mai termine poteva essere più appropriato. Bollicine italiane di spumante e non più di champagne saranno quelle che festeggeranno sul podio i piloti della Formula 1. Ferrari Trento ha firmato un accordo triennale, a partire dalla stagione 2021, con gli organizzatori del Mondiale. Accordo che prevede non solo i brindisi con una bottiglia formato Jeroboam di Ferrari Trentodoc sul podio di tutti i Gran Premi del mondo. Ma la presenza dello spumante italiano per eccellenza anche in tutte le occasioni ufficiali che ruotano attorno all’evento Gran Premio. “Siamo molto orgogliosi di annunciare questa partnership” ha dichiarato Matteo Lunelli, Presidente e Ceo di Ferrari Trento. “Salire sul podio della Formula 1 è per noi al tempo stesso un traguardo e un punto di partenza”.

Ferrari Trento accordo Formula 1

Un punto di partenza che parte da lontano, visto che lo spumante trentino era già stato il brindisi sul podio del Gran Premio di Monza degli anni Ottanta. E che la partecipazione alle grandi manifestazioni sportive di Ferrari non è una novità. L’etichetta italiana è già stata protagonista dei brindisi ufficiali agli ultimi Mondiali di Sci Alpino a Cortina.

Edizione limitata Ferrari Maximum Blanc de Blancs per l’America’s Cup

Dallo sci alla vela, Ferrari Maximum Blanc de Blancs (in soli 2021 esemplari numerati) è l’edizione limitata lanciata in occasione della partenrship Luna Rossa Prada Pirelli per la 36esima America’s Cup. Il traguardo, spiega Matteo Lunelli, “Dimostra l’autorevolezza e apprezzamento di cui le Cantine Ferrari godono a livello internazionale, grazie al talento e all’intenso lavoro di tutto il nostro team. Ci apprestiamo a vivere una straordinaria avventura che ci permetterà di portare un tocco di convivialità e arte di vivere italiana nel mondo della Formula 1. Abbiamo deciso di intraprendere questo ambizioso progetto, nonostante il difficile momento storico, come segno di fiducia nel futuro e perché crediamo fortemente nelle potenzialità del nostro marchio”.

Ferrari Trento Lunelli Domenicali
Da sinistra, Stefano Domenicali e Matteo Lunelli

Lo spumante trentino ha scalzato Moet Chandon che solo un anno fa era subentrato a Carbon, altra etichetta francese di champagne. All’insegna dell’eccellenza italiana. Per oltre un secolo – spiega in una nota Stefano Domenicali, Presidente e Ceo di Formula 1 – Ferrari Trento è stato sinonimo di eccellenza italiana e ha creato, con la propria passione, bollicine di grande eleganza, capaci di valorizzare ogni momento. Non vediamo l’ora di iniziare a lavorare insieme per migliorare l’esperienza dei nostri fan sia per quanto riguarda le celebrazioni sul podio che nell’ospitalità. Festeggiare il successo è insito nel DNA di entrambi e Ferrari Trento, che da sempre suggella i momenti più iconici dello sport, è il partner ideale per noi”.

Primo brindisi con le bollicine italiane al Gran Premio di Imola

Il Dna della cantina trentina ci dice che già nel 1906 Cantine Ferrari vinceva la prima medaglia d’oro all’Esposizione Internazionale di Milano. E che si tratta di un leader globale nel proprio settore. “Posizione – spiegano alla casa madre – conquistata in oltre un secolo di storia e grazie alla continua ricerca dell’eccellenza. Lo stesso spirito pionieristico nel proprio campo ha portato Formula 1 al successo di oggi”. Il campionato di Formula 1 prenderà il via il 18 marzo con il Gran Premio Gulf Air del Bahrain. Dove però non si potrà festeggiare con Ferrari spumante causa le limitazioni imposte all’alcool dalla tradizione islamica di questo Paese.

Il primo brindisi con le bollicine italiane è fissato quindi per la seconda gara del Mondiale, il Gran Premio di Imola in programma il prossimo 28 aprile. E chissà che qui, come negli altri appuntamenti del fitto calendario del Gran Premio, sia proprio una Ferrari a brindare con un Ferrari.

Formula 1: lo spumante italiano Ferrari Trento sale sul podio ultima modifica: 2021-03-05T12:30:00+01:00 da Cristina Campolonghi

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x