notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Una crema aromatizzata con bacche di vaniglia e scorza di bergamotto, morbidissima, variegato da stracciatella di amarena, crumble al caramello e salsa al pistacchio. E’ un’esplosione di colori e di gusto che già nel suo nome racchiude la bellezza di un intero territorio. E’ il gusto “Kalavria” ideato da Gianluca Marcianò di Reggio Calabria a conquistare la finale del Festival world masters. Un omaggio alla sua terra e soprattutto alle specialità tipiche del territorio del Sud Italia, che piace ai palati semplici ma anche a quelli più delicati.

Gianluca Marcianò creatore del gusto Kalavria
La presentazione del gelatiere reggino. Immagine tratta dalla pagina Facebook di Gianluca Marcianò

Un gelato che racconta un territorio, questo è Kalavria

Creatività e originalità sono alla base di questo nuovo gusto ideato dal gelatiere di Reggio Gianluca Marcianò, della pasticceria Matteotti. Giovanissimo con i suoi 31 anni ma conoscitore della tradizione e dei gusti che tanto piacciono agli italiani. E lui stesso ha raccontato l’emozione nell’aver conquistato questo primo traguardo. “Il nome Kalavria – ha detto il gelatiere – l’ho scelto per indicare i prodotti della Calabria e del Sud, ci tengo a portare nelle competizioni che faccio tutto ciò che riguarda il mio territorio dove sono nato e cresciuto”. Marcianò ha anche spiegato la particolarità di questo gusto di gelato a basso contenuto di tuorli e con l’aggiunta del bergamotto di Reggio Calabria. Un gusto semplice dunque, ma con prodotti speciali e del territorio e naturali, come ama usare il gelatiere reggino.

Il festival internazionale

E così il gelato di Reggio Calabria di Gianluca Marcianò entra di diritto nella classifica dei migliori d’Italia tanto da essere scelto insieme ad altri otto per il festival internazionale di categoria. La finale si disputerà il 14 ottobre e sarà l’occasione per ammirare le prelibatezze delle gelaterie italiane. E soprattutto si sfideranno i migliori gelatieri italiani per aggiudicarsi uno dei 4 posti per rappresentare l’Italia alla Finale Mondiale, che si svolgerà a dicembre 2021.

Gelati
Esplosione di gelati. Immagine tratta da pagina Facebook @gelatofestivalworldmasters · Festival

A giudicare i gelatieri in gara una giuria di nomi importanti come Santi Palazzolo, maestro gelatiere e pasticcere AMPI; Sergio Dondoli, maestro gelatiere e fondatore del Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo di Gelateria. E poi  Antonio Mezzalira, maestro gelatiere e patron della gelateria “Golosi di Natura” di Gazzo Padovano. Alla gara hanno partecipato in tanti. E le selezioni sono andate avanti in questi anni. Nel 2021 è stato selezionato, oltre a Marcianò, anche il gusto “Colomba al Mascarpone” realizzato da Davide Pernaci della pasticceria “Stella” di Caltanissetta.

I primi finalisti

E tra gli altri nomi, selezionati negli anni scorsi, ci sono anche Elisabeth Stolz, Lavinia Mannucci,  Renato Marchese, Rosario Nicodemo, Gabriele Scarponi, Gian Paolo Porrino, Francesco Sottilaro, Riccardo Caruso. Alla seconda semifinale italiana hanno preso parte 52 gelatieri, provenienti da varie regioni italiane.

Immagine di copertina tratta dalla pagina Facebook di Gianluca Marcianò

Gelato Festival World Masters: Gianluca Marcianò in finale con il gusto Kalavria ultima modifica: 2021-10-03T12:30:00+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x