notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Sono stati tra i primi a ripartire durante i mesi del lockdown e si sono dovuti adattare ad una vera e propria rivoluzione nel mondo della scuola. E oggi più di ogni altro settore sono loro a dover fronteggiare le tante problematiche legate all’emergenza sanitaria e al distanziamento sociale. In tutto il mondo il 5 ottobre è la Giornata mondiale degli insegnanti. Una celebrazione istituita nel 1994. Il tema di questo 2020 è “Insegnanti: gestire una crisi e immaginare un altro futuro”. Scelto non a caso proprio per riflettere sulle numerose difficoltà che la categoria sta affrontando da settimane con l’avvio del nuovo anno scolastico ai tempi del Covid.

Insegnanti, la giornata del teach day
La giornata mondiale è anche chiamata teacher day

La giornata mondiale degli insegnanti, un po’ di storia

Questa giornata conosciuta anche come “Festa degli insegnanti” o “Teacher Day” è stata ideata nel 1994. A volerla l’UNESCO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa della promozione di Educazione, Scienza e Cultura. Una giornata specifica per commemorare la sottoscrizione delle Raccomandazioni dell’UNESCO sullo status di insegnante, che era stata siglata nel 1966. Questo documento ha un grande valore per il mondo della scuola e degli insegnanti, in quanto è la base di riferimento per i diritti e le responsabilità dei docenti.

Il significato di questa giornata nel 2020

Come spiegato in una nota ufficiale dell’UNESCO, questa giornata è finalizzata a riflettere sull’intera categoria, oggi più che mai messa a dura prova. “Oggi è il momento di riconoscere il ruolo degli insegnanti nel garantire che una generazione di studenti possa raggiungere il suo pieno potenziale – si legge nella nota-. E l’importanza dell’educazione per la crescita economica e la coesione sociale durante e dopo la pandemia. Oggi è il momento di immaginare nuovamente l’educazione e raggiungere la nostra visione di uguaglianza di accesso per tutti i bambini e le bambine a un’istruzione di qualità”.

Insegnanti, l'omaggio di Google nella giornata
Per la giornata mondiale il doodle di Google

L’omaggio di Google per questa ricorrenza

A ricordare questa giornata è stato anche Google con un apposito e coloratissimo “doodle”. In tutto il mondo oggi sono state le iniziative per gli insegnanti. Un modo per ricordare i sacrifici quotidiani, per un’istruzione di qualità, inclusiva e paritaria. Oggi ad esempio ci sarà in modalità online la consegna dei premi per i migliori insegnanti dell’anno. Una giornata, quindi, per incoraggiare tutti gli insegnanti a non arrendersi e anzi a diventare punto di riferimento per una scuola di livello e attenta a ogni studente.

Gli insegnanti e gli studenti in questo periodo con mascherine
Le misure adottate nelle scuole per la didattica

In Italia le difficoltà degli insegnanti durante il lockdown

Con la riapertura delle scuole in molti hanno sperato di essersi lasciati alle spalle le tante difficoltà dei mesi scorsi. Per giorni i docenti si sono misurati con la didattica a distanza, un nuovo approccio e soprattutto complesso di apprendimento. Oggi le scuole hanno riaperto ma in alcune città si sono registrati casi di contagio. Resta alta allora l’allerta affinché tutti rispettino le regole sul distanziamento, sull’uso delle mascherine e sulle norme per l’igienizzazione e sanificazione dei locali. In Italia gli alunni tornati fra i banchi sono 7.507.484 studenti, di cui 268.671 con disabilità.

In queste settimane – ha detto il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina in occasione di questa giornata– i docenti hanno un compito importante, quello di supportare ragazze e ragazzi nel rispetto delle regole. Questo ci consentirà di stare a scuola in sicurezza. I dati ci dicono che, ancora una volta, stanno facendo un ottimo lavoro. Grazie a loro ed insieme a loro stiamo affrontando questo periodo difficile, e insieme progetteremo, guardando oltre questa crisi, la scuola del futuro”.

Insegnanti, oggi si celebra la Giornata mondiale ultima modifica: 2020-10-05T17:00:15+02:00 da Federica Puglisi

Commenti