notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Sarà un fisico napoletano a guidare un team di 180 scienziati scelti per un esperimento da effettuare sul più grande e potente acceleratore di particelle al mondo. Il professore Giovanni de Lellis, fisico dell’Università Federico II di Napoli, coordinerà una squadra che coinvolge 20 istituti in 10 Paesi dall’Asia all’America. Un grande riconoscimento per un progetto ambizioso e che può aprire una nuova frontiera nella ricerca.

cern svizzera giovanni de lellis

L’esperimento del CERN per la materia oscura

Il team del prof. De Lellis si occuperà del nono esperimento che utilizzerà il Large Hadron Collider: [email protected], ovvero Scattering and Neutrino Detector at the LHC, il nuovo rilevatore di particelle Snd. L’approvazione è arrivata dal Research Board del Cern e punterà a studiare i neutrini per la ricerca di materia oscura. Nella squadra internazionale sono presenti anche ricercatori del Dipartimento di Fisica federiciano “E. Pancini” e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Al progetto collaborano anche ricercatori del Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura e di Ingegneria elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione.

Il Large Hadron Collider: [email protected] è stato progettato per rivelare e studiare i neutrini, particelle simili agli elettroni ma senza carica elettrica e con una massa almeno un milione di volte più piccola. Questo rilevatore sarà in grado di allargare la conoscenza e scoprire qualcosa in più finora inaccessibile. Queste le parole del prof De Lellis sulla ricerca che sta per iniziare: “L’esperimento aprirà una nuova frontiera nello studio dei neutrini e nella ricerca di materia oscura. E siccome una buona parte dei neutrini è originata dai decadimenti di quark pesanti, i neutrini costituiscono un modo unico per studiare la produzione di questi quark, altrimenti inaccessibile“.

giovanni de lellis
Fonte: http://people.na.infn.it/

Chi è Giovanni De Lellis, il fisico napoletano alla guida del team

Giovanni De Lellis, classe 1973, è nato a Napoli e si è laureato in Fisica nel 1996. Specializzato in Fisica delle particelle elementari e in particolare di Fisica del neutrino, è docente alla Federico II. Ha ottenuto il Dottorato di ricerca in Fisica con una tesi dal titolo “First observation of the associated charm production in neutrino charged-current interactions”. Si occupa di fisica delle particelle elementari e in particolare di fisica del neutrino. Per diversi anni ha lavorato presso Istituti di ricerca all’estero e in particolare presso l’Università di Nagoya in Giappone e il CERN a Ginevra.

Ha partecipato all’esperimento CHORUS al CERN dal 1996 al 2007 e all’esperimento OPERA sin dalle fasi iniziali della proposta nel 1998. Autore di oltre 70 articoli su riviste internazionali, è stato coordinatore Europeo dell’esperimento PEANUT presso il Fermilab dal 2007 al 2011. Ha coordinato l’analisi delle emulsioni nell’esperimento OPERA dal 2008 al 2012. Dal 2012 è Spokesman dell’esperimento OPERA.

Fisico napoletano guida team del CERN per scovare la materia oscura ultima modifica: 2021-05-21T12:30:00+02:00 da Claudio Cafarelli

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x