notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

I finalisti del Premio Campiello 2021 sono stati resi noti, tra conferme e sorprese. E, finalmente, lo sprint finale può avere inizio. I cinque scrittori, scelti a Padova dalla Giuria dei Letterati presieduta da Valter Veltroni, si presenteranno a Venezia il prossimo 4 settembre. Dove verrà comunicato il vincitore.

Premio Campiello 2021 - La cinquina dei finalisti
La cinquina dei finalisti al Premio Campiello 2021 – credit pagina Facebook Premio Campiello

Chi sono i finalisti del Premio Campiello 2021?

Le nomine sono avvenute in streaming, sul canale del celebre premio. A sfidarsi per il Premio Campiello 2021 saranno Paolo Nori con “Sanguina ancora” (Mondadori), Andrea Bajani con “Il libro delle case” (Feltrinelli), Paolo Malaguti con “Se l’acqua ride” (Einaudi), Giulia Caminito con “L’acqua del lago non è mai dolce” (Bompiani) e Carmen Pellegrino con “La felicità degli altri” (La Nave di Teseo). Per Bajani e Caminito si tratta dunque di una doppietta, visto che sono in lizza anche per il Premio Strega. “I libri che hanno partecipato narrano di storie familiari, ma non solo: in essi c’è la realtà che fa irruzione, così come i luoghi e i sentimenti. La varietà dei temi affrontati dai romanzi di quest’anno consentirà ai lettori che valuteranno la scelta della giuria di muoversi lungo diverse dimensioni” ha commentato Veltroni.

La Giuria dei Letterati ha esaminato 346 titoli, tutti pubblicati tra l’1 maggio 2020 e il 31 aprile 2021, prima di giungere alla cinquina finalista. Con una diretta da Palazzo del Bo’, storica sede dell’università di Padova, ha nominato i cinque papabili vincitori. E ha comunicato il vincitore del Campiello Opera Prima. Daniela Gambaro, col suo “Dieci storie quasi vere” (Nutrimenti), riceverà il premio all’Arsenale di Venezia per la sua “scrittura che si fa partecipe, senza mai abdicare al rigore nel modulare gli accenti di commozione, malinconia, anche ironia“.

Chi sceglierà il vincitore

Il Premio Campiello 2021, così come le precedenti edizioni del premio, si basa sul meccanismo della doppia giuria. La prima fase è stata affidata, per l’appunto, alla Giuria dei Letterati. Che, presieduta da Valter Veltroni, ha letto le opere ammesse al concorso per poi scegliere i cinque finalisti. Per arrivare in finale, un libro deve ottenere sette voti da parte dei giurati (tutti appartenenti al mondo accademico o al panorama della cultura). Successivamente, subentra una giuria composta da 3.000 lettori anonimi che cambiano ogni anno, e che vengono selezionati in tutta Italia sulla base di una candidatura spontanea. La loro particolarità? Nel corso della vita, è possibile rivestire il ruolo di giurato una sola volta. Una precauzione, questa, volta ad evitare corteggiamenti e pressioni da parte delle case editrici.

Premio Campiello 2021 - Remo Rapino, vincitore del Premio Campiello 2020
Remo Rapino, vincitore del Premio Campiello 2020 – credit pagina Facebook Premio Campiello

L’edizione 2020 del Premio Campiello è stata vinta da Remo Rapino, autore di “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio” (minimum fax). Chi trionferà quest’anno? Per saperlo, è necessario aspettare il 4 settembre. Per ora, è possibile solo “accontentarsi” dell’analisi che i giurati hanno fatto della letteratura italiana contemporanea. Una letteratura che ha spesso al centro il tema materno, e che non ha paura di osare. Con sperimentalismi linguistici e con la voglia di lasciare che, a comporre i tasselli della storia, sia il lettore.

Il Premio Campiello 2021 ha i suoi cinque finalisti ultima modifica: 2021-05-29T16:30:00+02:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x