notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Se vi trovate in Calabria e amate la natura questa è una tappa obbligata. A largo del litorale tra Diamante e Cirella, in provincia di Cosenza, c’è un’isola, piccola, che rappresenta un vero e proprio spettacolo della natura. Da visitare assolutamente. L’isola di Cirella è situata nella costa nord occidentale del Tirreno calabrese. Essa si trova in mezzo al mare, di fronte l’abitato della frazione di Cirella, da cui prende il nome. E’ di roccia calcarea lungo tutto il suo perimetro, tanto da essere frequentemente interessata da fenomeni di erosione, che hanno frastagliato la sua costa dando vita a grotte e insenature. Per promuovere questa località sono spesso organizzati degli itinerari. L’isola, infatti, si può raggiungere in barca o a bordo di un semplice pedalò.

Isola di Cirella vista da lontano
La località in mezzo al Mar Tirreno

L’isola di Cirella, la sua storia

Questo sito ha una superficie di 0,12 chilometri quadrati. Raggiunge, poi, un’altezza massima di circa 40 metri. Ricca di flora tipica della macchia mediterranea, ma anche arricchita da boschetti di euforbio e limoni. I fondali del lato est, inoltre, hanno una ricca vegetazione marina, come la posidonia Oceanica. Rinvenuti anche esemplari della pinna nobilis, mollusco tipico di quest’alga. Ma l’isola di Cirella non è soltanto un sito di grande interesse naturalistico. Infatti nella parte più alta dell’isola si trovano i ruderi di una fortificazione militare.

Essa è comunemente denominata Torre dell’Isola di Cirella. Ha una pianta quadrata con lati lunghi circa 10 metri e mura spesse tre o quattro metri. La sua costruzione risale al 1562 e sarebbe stata costruita dai vicerè di Napoli. Aveva un ruolo di difesa, per prevenire l’assalto dei pirati turchi all’abitato di Cirella. Negli anni sono state trovate anche anfore che risalgono al periodo greco romano. Quindi è probabile che l’isola possa avere reperti archeologici che risalgono ad epoche precedenti.

veduta dell'Isola di Cirella
Un’immagine dell’isola dalla frazione di Cirella

Itinerari per raggiungere la località

In estate soprattutto, il litorale calabrese è ricco di località marine. E questa non è da meno. Per questo vengono promossi anche itinerari per raggiungere l’isola di Cirella. Per arrivarvi si può partire dalla spiaggia antistante o dal porticciolo di Diamante. Non appena si raggiunge l’isola la si può attraversare a piedi. Ma anche arrampicandosi fino alla sommità per raggiungere i ruderi dell’antica torre.

Non solo l’isola, da visitare anche la frazione di Cirella

Ma se avete raggiunto questa costa potete approfittarne per visitare anche la frazione di Cirella. Le sue origini risalirebbero al 1200 a.C. Infatti fu una delle prime città della zona fondata dagli Ausoni, antiche popolazioni di stirpe indoeuropea. Nel tempo e nelle varie epoche ha subito tante distruzioni e poi ricostruzioni. E’ un antico borgo medievale, con struttura arroccata tipica dei centri bizantino-normanni dell’alto Tirreno calabrese. Da visitare il castello, la chiesa di San Nicola Magno, la Chiesa dell’Annunziata, il teatro dei ruderi.

Isola di Cirella vista dall'alto
La vista dell’isola dall’alto

Cosa aspettate dunque? Quando torneremo a viaggiare un tour in Calabria non può mancare. E quindi anche nell’isola di Cirella e lungo le località di tutto il litorale tirrenico della regione.

Le altre foto sono tratte dalla pagina Facebook Isola di Cirella

Isola di Cirella, uno spettacolo della natura nel mare Tirreno ultima modifica: 2021-06-11T15:30:00+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x