notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Tra Milano e Pisa nascono due iniziative “green”, volte a riqualificare il territorio mostrando una particolare attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e alla lotta contro il cambiamento climatico. Dal bosco bio-sostenibile nel Pisano al nuovo complesso residenziale immerso nel verde a Milano, vediamo nel dettaglio come si articolano i due progetti.

Pisa, nasce il primo bosco bio-sostenibile

Un bosco che possa aiutare a diminuire l’emissione di Co2, meglio nota come anidride carbonica. Questo è il progetto di Unicoop Firenze per riqualificare un ex terreno industriale a Montopoli, provincia di Pisa. Il piano prevede la piantumazione di ben 3.000 nuovi alberi su sei ettari di terreno. Un maxi-bosco bio-sostenibile, in quanto, come spiega la presidente del Consiglio di Sorveglia di Unicoop Firenze Daniela Mori “sarà un incubatore di diversità e con gli alberi piantati si riuscirà a ridurre l’impatto della Co2 e delle polveri sottili fino ad arrivare a contribuire a ridurre i danni del cambiamento climatico”.

L’iniziativa si chiama “Abbraccia un albero, dai vita a un bosco”. Sarà anche al centro di una grande campagna di partecipazione popolare, che culminerà con la Giornata dell’albero il 21 novembre. I soci e i clienti di Unicoop Firenze potranno dare il proprio sostegno all’iniziativa con donazioni alle casse. La piantumazione degli alberi avrà inizio a novembre e l’inaugurazione del bosco è prevista per marzo 2022. Le prime visite che saranno consentite a partire dal mese di maggio.

ambiente - bosconavigli milano
Fonte: @stefanoboeriarchitetti

Milano, il progetto Bosconavigli e la tutela dell’ambiente

Anche nel capoluogo lombardo si guarda alla salvaguardia dell’ambiente e in quest’ottica rientra il progetto Bosconavigli, che porta la firma di Stefano Boeri. Si tratta di un complesso residenziale che sorgerà nei pressi del Naviglio Grande, a fianco dell’antico borgo San Cristoforo. Il progetto sarà il cuore di un intero processo di rinnovamento che investirà l’area dei Navigli e che riqualificherà il borgo San Cristoforo.

L’aspetto principale di Bosconavigli sarà proprio l’attenzione all’ambiente. Si tratterà di un complesso sostenibile, col sistema vegetativo pensato per abbattere l’inquinamento e ridurre i consumi di energia elettrica grazie alla protezione garantita appunto dalla vegetazione, che protegge dai raggi del sole e assorbe l’anidride carbonica.

Il progetto inoltre prevede anche la realizzazione di una grande area pubblica di verde che si svilupperà sul lato orientale del complesso. La salvaguardia dell’ambiente è garantita anche dall’adozione delle più avanzate soluzioni tecnologiche come l’integrazione del fotovoltaico con l’architettura o la raccolta dell’acqua piovana per garantire l’autosufficienza degli organismi vegetali.

Bosconavigli sarà, come detto, il cuore del progetto di qualificazione dell’intera area in cui sorge. Farà da traino ad altre iniziative in programma come la sistemazione dell’asse ferroviario che si dipana da Porta Genova verso San Cristoforo e la realizzazione di un grande parco pubblico che costeggi il Naviglio Grande.

Fonte fotografie: @stefanoboeriarchitetti

Milano e Pisa: due progetti per la salvaguardia dell’ambiente ultima modifica: 2021-09-28T15:30:00+02:00 da Claudio Cafarelli

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x