notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

E se la Terra di Mezzo, quella vista ne “Il Signore degli Anelli” fosse più vicina di quanto si pensasse? Se la Contea degli hobbit, si trovasse in Italia? Magari in Abruzzo? Se la Terra di Mordor e il Monte Fato fossero in realtà la Campania e il Vesuvio? Per alcuni ciò è un’assurdità, per altri invece un sogno divenuto realtà. Nicolas Gentile, ispirandosi alla celebre trilogia di J.R.R. Tolkien, ha deciso di intraprendere il viaggio della “Compagnia dell’Anello” da Bucchianico (Chieti) fino alla cima del Vesuvio per gettare un anello dopo aver affrontato un lungo percorso a piedi attraverso l’Italia centrale. Con lui altri otto compagni di viaggio, vestiti proprio come i personaggi della compagnia (elfo, nano, hobbit, stregone e umani). Il viaggio, iniziato lo scorso 27 agosto dalla provincia di Chieti, è terminato il 2 settembre (anniversario della morte di J.R.R. Tolkien).

Il viaggio della Compagnia dell’Anello e l’utopia di ricreare la Contea

L’obiettivo del viaggio della Compagnia dell’Anello non è stato però quello di sconfiggere Sauron, ma invece di raccogliere fondi per la creazione di una vera Contea hobbit in Abruzzo (chiamata Contea Gentile). L’intera avventura è stata condivisa dal gruppo sui social network, con dirette su Instagram sulla pagina MyHobbitLife. Geologo e pasticcere, ma soprattutto grande fan della saga di Tolkien, Nicolas Gentile, ha acquistato un terreno a Bucchianico e deciso di costruire una casa hobbit, proprio come quella vista nel film di Peter Jackson. Ogni settembre, insieme ad altri appassionati dell’opera tolkieniana, organizza inoltre un grande evento per il compleanno di Bilbo Baggins (rinviato nel 2020 causa Covid). Quest’anno la festa si dovrebbe svolgere, come sempre, il 18 settembre. Per partecipare sarà necessario la prenotazione, ma anche presentare il proprio Green Pass all’ingresso (come spiegato sul sito ufficiale della Contea Gentile).

Il sogno della Contea abruzzese non sembra comunque essere poi così lontano. Questo luogo utopico nell’Italia centrale non serve soltanto a ricreare la vita immaginaria degli hobbit. La Contea italiana, secondo lo stesso Gentile «dovrà essere un balsamo per lo spirito e per i rapporti umani, quelli semplici e puri». Il progetto prevede anche la realizzazione di un Bed&Breakfast (la Grande Casa Hobbit) dove tutti gli amanti della saga tolkieniana e non possono soggiornare e vivere un giorno o più da hobbit. Al momento la Contea non è ancora completata. Tutto dipende dal risultato del crowdfunding, pubblicizzato anche durante il viaggio per distruggere “l’unico anello” nel Vesuvio/Monte Fato. Tuttavia, secondo Nicolas Gentile, la Contea potrebbe essere già visitabile nel 2022 e molti fan de Il Signore degli Anelli non vedono l’ora di potervi soggiornare.

Foto di copertina: © My Hobbit Life (Pagina ufficiale Facebook)

La Compagnia dell’Anello in Italia: viaggio dall’Abruzzo a Napoli ultima modifica: 2021-09-10T09:00:00+02:00 da Antonello Ciccarello

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x